rotate-mobile
Attualità

Bioarchitettura, Anna Carulli confermata presidente nazionale Inbar

E' il terzo mandato consecutivo: "L'Istituto in questi anni ha costituito un punto cardine nazionale e internazionale quale organismo di riferimento e di raccordo per il mondo intellettuale e produttivo"

L'architetto Anna Carulli riconfermata alla presidenza Inbar. Lo ha deciso l'assemblea ordinaria dei Soci dell'Istituto Nazionale di Bioarchitettura, che ha proceduto all'elezione del nuovo consiglio direttivo 2022- 2026. La votazione ha confermato alla presidenza l''architetto Anna Carulli, che giunge così al suo terzo mandato consecutivo; un risultato che evidenzia il suo buon operato e che ha portato l'INBAR a raggiungere gli obiettivi segnati dal fondatore Ugo Sasso trent'anni fa.

L'Istituto, che ha introdotto in Italia la parola e la filosofia della "Bioarchitettura", ha rappresentato fin dalla sua nascita un ruolo determinante nella sensibilizzazione e l’informazione della società e nella formazione degli operatori sui temi dell’abitare sano, della riqualificazione del territorio e della riconversione ecologica del settore delle costruzioni.

"Sono onorata - ha detto la presidente Carulli - del risultato e del rinnovato incarico. L'Istituto in questi anni ha costituito un punto cardine nazionale e internazionale quale organismo di riferimento e di raccordo per il mondo intellettuale e produttivo in settori quali edilizia, urbanistica, geologia, biologia, gestione delle risorse ambientali del territorio e sviluppo sostenibile; oggi in forte confronto e dibattito.

L’importanza della sostenibilità e dell’economia circolare non è mai stata più incalzante come oggi. Quando si tratta di politiche di sviluppo sostenibile e gestione ambientale, l' Inbar è in prima linea".

All'assemblea ha fatto seguito la tavola rotonda "Bioarchitettura: la tecnologia della transizione ecologica per un futuro tra scienza e coscienza". Completano il direttivo gli architetti: Nando Bertolini (vicepresidente e segretario); Federico Morchio (tesoriere); Carla Calvino (responsabile Area Centro e Sud); Raffaella Patrone (responsabile Area Nord); Donatella Wallnofer (programmi complessi); Gio Dardano (affari istituzionali).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bioarchitettura, Anna Carulli confermata presidente nazionale Inbar

MessinaToday è in caricamento