Comitato di Gestione dell’Autorità del Sistema Portuale dello Stretto, Caldarera rappresentante della Città Metropolitana

La nomina del sindaco Cateno De Luca: "Le sue capacità, competenze ed esperienze professionali garanzia di alta rappresentanza per Palazzo dei Leoni in vista di un rafforzamento del ruolo strategico del porto"

Da sin. Roccaforte, Caldarera,De Luca, Caponetti

E' il professore Mario Caldarera, avvocato, il rappresentante  della Città Metropolitana di Messina in seno al Comitato di Gestione dell’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto. Lo ha nominato il sindaco metropolitano Cateno De Luca, a seguito di emanazione di pubblico avviso. "Le capacità, le competenze e le esperienze professionali di Mario Caldarera - si legge nel comunicato stampa -  costituiscono una garanzia di alta rappresentanza per Palazzo dei Leoni in vista di un rafforzamento del ruolo strategico del porto di Messina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La nomina  è maturata nell’ottica di un rilancio di tutto il sistema dello Stretto – ha dichiarato il Sindaco Metropolitano Cateno De Luca – e la sinergia con l'Autorità di Gestione ci consente di avere, nell'ambito del Comitato, un valido professionista che svolgerà un ruolo fondamentale anche in relazione a quelle che sono le importanti procedure che dovranno essere avviate, nell’ambito della linea di valida collaborazione già attuata nel recente passato con il commissario Antonio De Simone. Per la Città Metropolitana, considerate le vicende passate che hanno penalizzato il territorio urbano, è sempre più necessario che prevalgano gli interessi della città per giungere ad un serio rilancio turistico e socio-economico della parte più suggestiva del nostro territorio. Ma per giungere a questi obiettivi è prioritario valutare efficaci soluzioni che portino, ad esempio, all’eliminazione delle barriere che si sono realizzate in questi anni e che impediscono un rapporto diretto del tessuto urbano con il mare, pur nel rispetto delle importanti attività di navigazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento