Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Festa della Repubblica, il prefetto Librizzi: “Viviamola insieme, anche per riflettere”

L'invito per una partecipazione numerosa alla cerimonia che si svolgerà la mattina alla passeggiata a mare e per il concerto pomeridiano nel piazzale esterno al museo regionale. Il coinvolgimento delle scuole

Il prefetto Maria Carmela Librizzi

L’auspicio è sia una festa con una numerosa partecipazione dei cittadini. “Viviamo insieme la festa della Repubblica” è l’invito del prefetto Maria Carmela Librizzi presentando le numerose manifestazioni in programma per il prossimo 2 giugno in occasione del 73° anniversario della festa della Repubblica. Non sarà soltanto un’occasione solenne, ma anche un momento di riflessione con il coinvolgimento di numerose scolaresche.

Due gli appuntamenti previsti: una cerimonia di mattina, alla passeggiata a mare, ed un concerto nel pomeriggio, al museo regionale. Si comincia alle 10 alla Batteria Masotto con l’esecuzione dell’Inno nazionale, la deposizione di una corona d’alloro al monumento ai caduti e la lettura del messaggio del presidente della Repubblica da parte del prefetto. Altro momento è la consegna di due medaglie d’onore alla memoria ai cittadini deportati nei lager nazisti e di otto diplomi di onorificenze al merito della Repubblica italiana.

Nel corso della cerimonia interverranno anche due studenti universitari che faranno una riflessione sul significato della festa della Repubblica e gli alunni delle scuole Catalfamo e Paradiso che hanno aderito all’iniziativa “Adotta un monumento” del comando militare esercito Sicilia. In mare saranno schierate le navi di Guardia Costiera, carabinieri, guardia di finanza, questura e vigili del fuoco.  Poi l’inno nazionale intonato dal coro dell’istituto Evemero. Alla cerimonia prevista anche la  partecipazione della banda della Brigata meccanizzata Aosta. A conclusione della cerimonia, a cura dell’alberghiero Antonello, ci sarà il brindisi della Repubblica al quale sono invitati i partecipanti ed i cittadini.

Il piazzale esterno al museo regionale farà da suggestiva la cornice del concerto previsto per il pomeriggio a partire dalle 18. Si esibirà l’orchestra degli alunni dell’istituto Evemero da Messina, il quartetto Opale Accordion quartet e un duo di flauto e arpa Curasi-Ferraro a cura del maestro Gianfranco Nicoletti. Per partecipare all’evento è possibile ritirare il pass all’ufficio Urp della Prefettura dalle 9 alle 13 fino a venerdì 31 maggio.  

L’unica incognita di un programma fitto sono le condizioni meteo, se dovesse piovere la cerimonia della mattina si sposterà alla galleria Vittorio Emanuele mentre per il concerto si farà nella sala interna al museo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Repubblica, il prefetto Librizzi: “Viviamola insieme, anche per riflettere”

MessinaToday è in caricamento