rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Attualità

Il Nations Award sbarca a Venezia, grande attesa per Mogol e Anna Safroncik

Il 7 e 8 settembre in Laguna lo spin-off della sedicesima edizione del premio organizzato da EvenTao e patrocinato dalla Regione Siciliana. Il noto autore e l’attrice ucraina tra i protagonisti. Confermata la presenza del noto regista Peter MacDonald. Focus su sostenibilità e ambiente con gli eventi Thinkingreen

Taormina e Venezia mai così vicine grazie a cinema, cultura e sostenibilità. Merito del Nations Award che il 7 e l’8 settembre approderà in Laguna per concludere in uno scenario da sogno la sua sedicesima edizione, entrata nel vivo lo scorso luglio con gli eventi nella Perla dello Jonio. Lo spin-off della kermesse, organizzata da EvenTao del presidente Michel Curatolo e con l’alto patrocinio della Regione Siciliana, vedrà la presenza di importanti interpreti del panorama artistico nazionale e internazionale. Grande attesa per Giulio Rapetti Mogol, autore e scrittore tra i più apprezzati in Italia, che riceverà il premio alla carriera. Sul red carpet anche l’attrice Anna Safroncik impegnata nel sociale con la raccolta dei fondi per i farmaci destinati ai bambini ucraini. Verranno inoltre premiati il regista Peter MacDonald, l’attore Marco Leonardi e il musicista Michele Bonivento. La serata di gala si terrà nelle eleganti sale dell’hotel Ca’Sagredo e sarà condotta dal giornalista e critico Andrea Morandi, direttore di Hot Corn.

Il Nations Award, oltre ad essere una kermesse nata per premiare il cinema italiano ed internazionale, da sempre è caratterizzata da un tema importante e particolarmente attuale: la salvaguardia e la tutela dell’ambiente. Anche l’appuntamento di Venezia, infatti, darà ampio spazio a tutte le tematiche ambientali che negli ultimi anni hanno richiamato l’attenzione dell’opinione pubblica: dall’emergenza climatica all’inquinamento e allo smaltimento dei rifiuti, passando per il turismo sostenibile, il clima e l’alimentazione. Diversi i panel previsti nell’ambito dell’evento “Thinkingreen”, supportato da Regione Sicilia, Tourism Bureau della Città Metropolitana di Messina, Soprintendenza ai Beni Culturali di Messina, Università degli Studi di Venezia e AVA-Associazione Veneziana Albergatori. Ai dibattiti interverranno esperti e professionisti del settore anche grazie alla sinergia tra gli Ordini Architetti di Messina e Venezia.

“E’ un onore poter chiudere l’edizione 2022 del Nations Award a Venezia – spiega Michel Curatolo – saremo presenti proprio nei giorni dell’importante Mostra del Cinema con artisti di rilevanza nazionale e internazionale. Dopo Taormina, rinnoviamo l’impegno sul tema della sostenibilità, è questa la vera differenza che rende ancora più importante la nostra manifestazione perché l’assegnazione dei premi agli artisti è tutt’altro che velleitaria. Con loro condividiamo, infatti, la sensibilità verso tutti i problemi legati al cambiamento climatico e verso l’esigenza di adottare nuove pratiche per tutelare il nostro pianeta. La popolarità degli ospiti è a servizio del sociale, vero filo conduttore di tutta la manifestazione che si avvale anche della preziosa collaborazione della Film Commission Calabria”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Nations Award sbarca a Venezia, grande attesa per Mogol e Anna Safroncik

MessinaToday è in caricamento