rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

Cinque mete imperdibili per una Pasquetta da sogno

Tappa obbligata per i messinesi l'area picnic Musolino. Paesaggi incantati nella provincia da Piano Margi a Posto Leone . Tour tra i borghi più belli d'Italia per gli appassionati di arte

Ancora indecisi  su cosa fare a Pasquetta? Niente paura arriva la nostra guida alla scoperta dei cinque luoghi irrinunciabili per un lunedì dell'Angelo all'insegna del divertimento e della spensieratezza.

1. In cima alla lista dei luoghi simbolo della Pasquetta messinese c'è senza dubbio la scampagnata direzione Quattro strade sui Colli di San Rizzo, polmone verde della città. Tappa obbligata per i messinesi doc l'area picnic Musolino, dove amici e parenti si riuniscono per l'immancabile grigliata  o perchè no per fare un salto da Don Minico, dove lasciarsi conquistare dai sapori della tradizione con l'inimitabile pagnotta alla disgraziata. Finito il pranzo non resta che godersi alcuni momenti di relax magari facendo una passeggiata per raggiungere Dinnammare la vetta più alta del luogo, dove sorge l'affascinante santuario e per ammirare  i panorami mozzafiato dello Stretto fino a Capo Peloro, senza dimenticare Milazzo e le Isole Eolie.

2. Se invece alla montagna preferite il mare, ma non volete allontarvi dalla città, la spiaggia di Capo Peloro resta una delle mete più gettonate soprattutto dai giovanissimi. In quelll'angolo di Paradiso dove lo  Ionio e il Tirreno  si fondono occasione imperdibile per un pranzo in riva al mare e perchè no, se il tempo lo consentirà, per fare il primo bagno in attesa della bella stagione. Musica e divertimento al lido Punta Faro che da sempre nei fine settimana attira giovani da ogni parte della città.

3. Stufi di restare in città? Se siete appassionati di fuoristrada e amate l'avventura  la provincia di Messina offre scorci dalla bellezza unica. Tra gli itinerari i più interessanti quello che da Roccalumera porta attraverso Mandanici  a Posto Leone. Dopo il percorso asfaltato si procede in fuoristrada per raggiongere l'area attrezzata con tavolini, barbecue, vasca circolare, giochi per bambini, caratteristico rifugio  fatto di rami e natura incontaminata. Raggiungibile anche da Santa Lucia del Mela su strada in terra battuta ma percorso più lungo. Non troppo lontano  e nei pressi di Castroreale sorge inoltre Piano Margi a 800 metri sul livello del mare.  Nell'area circostante pini mediterranei misti a ceppaie di castagno e un laghetto collinare . Anche qui punti fuoco, panche e tavolini e gioghi per bimbi.

4. Tour attraverso i borghi più belli del Messinese per chi non può resistere al fascino dell'arte. Tra quelli da annoverare sicuramente Savoca.  Il paese “dalle sette facce” noto  dai turisti soprattutto per il bar Vitelli, set del celebre film  Il Padrino di Francis Ford Coppola. Ideale per trekking, escursioni a cavallo, passeggiate in moto e tennis. Si consiglia di assaggiare la granita al limone accompagnata dalla zuccarata e di visitare le stupefacenti chiese.  Vicina Castelmola, l’acropoli di Taormina  dove si potranno ammirare i resti del castello Medievale la Porta dei Saraceni, unico monumento resistito all’attacco dei Mori. Tipico il  suo vino alla mandorla. Un tuffo nella storia anche a Castroreale la fedelissima degli aragonesi. Da segnalare  anche San Marco D'Alunzio un museo a cielo aperto grazie alla moltitudine di dominazioni: greci, romani,bizantini, arabi  e normanni,  ovunque nel paese si scorge la presenza di elementi provenienti da epoche diverse dai materiali usati all’architettura.

5.Se il tempo lo consentirà perchè non spostarsi a fare una passeggiata in una delle splendide spiagge della provincia messinese o non molto lontane dalla città. C'è  solo l'imbarazzo della scelta.  A cominciare da Capo D'Orlando con spiagge da togliere il fiato. Impossibile non citare quella  di Marinello tra Tindari e Capo Milazzo. Vicino Taormina invece c'è la preziosa Isola Bella sempre prediletta dai turisti. Nei dintorni quella di Giardini Naxos anche questa dalla bellezza unica. Montagne di sabbia e fascino al tramonto nella spiaggia di Capo Rasocolmo. Da segnalare nelle Isole, tra i numerosi angoli naturalistici, la spiaggia della Pollara a  Salina e la spiaggia di Acqua Calda a Lipari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque mete imperdibili per una Pasquetta da sogno

MessinaToday è in caricamento