menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Come difendersi da truffatori e topi d'appartamento, ecco il vademecum per i messinesi

Brochure informative per la cittadinanza presentata in Prefettura nell'ambito delle iniziative varate dal ministero dell'Interno. Obiettivo: arginare i fenomeni malavitosi

Una guida illustrata con cui i cittadini messinesi potranno difendersi da truffatori e ladri. E' quanto è stato presentato questa mattina dal prefetto di Messina Maria Carmela Librizzi, nell'ambito delle iniziative varate dal ministero dell'Interno contro i fenomeni malavitosi. Una campagna di informazione che vede in campo forze dell'ordine e istituzioni. Sono coinvolti, infatti, anche Città Metropolitana, Anci,  Azienda Sanitaria Provinciale, Inps, Confartigianato, Ordine dei Medici e Poste Italiane.

Si tratta di due progetti distinti. Il primo, chiamato "Più sicuri insieme"  si rivolge agli anziani, spesso vittime di raggiri e truffe. “A disposizione dei messinesi - ha precisato il prefetto - ci saranno a disposizione una serie di opuscoli che saranno pubblicati sul sito della Prefettura e inviati a tutti i sindaci del territorio. L'obiettivo è quello di fornire indicazioni specifiche, reperibili anche nei luoghi di maggiore frequentazione come la sede dell'Inps o quella delle Poste".

La seconda iniziativa, invece, riguarda indistintamente tutta la cittadinanza. E' un vademecum per scoraggiare i topi d'appartamento che spesso scelgono proprio la stagione estiva per realizzare i loro colpi. Una brochure informativa, contenente alcune regole da seguire, verrà distribuita alle amministrazioni comunali.

Il prefetto Librizzi ha poi ricordato l'importanza di denunciare immediatamente qualsiasi tipo di reato. "Le attività di prevenzione e sensibilizzazione - ha precisato il rappresentante del governo - devono necessariamente volgere verso lo sviluppo e l'incremento del senso di sicurezza e di fiducia nei confronti delle istituzioni".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento