Attualità

Conferimento rifiuti, Pergolizzi chiede di far slittare l'orario

L'interrogazione del consigliere di LiberaMe al sindaco per evitare “disagi” alla popolazione. Mentre scattano da oggi le sanzioni ai condomini che si oppongono alla consegna dei kit

Cambiare orari per il conferimento dei rifiuti. O meglio, ampliare la fascia oraria facendola slittare di un’ora in inverno e due d’estate.

E’ la richiesta del consigliere comunale di LiberaMe, Nello Pergolizzi al sindaco di Messina e per conoscenza al presidente della MessinaServizi.

Il consigliere fa riferimento all’ordinanza sindacale del 28 settembre 2018, che prevede l’obbligo a chiunque di depositare e conferire i rifiuti indifferenziati nei giorni dal lunedì al venerdì e nelle giornate di domenica, durante la fascia oraria dalle 17 alle ore 21, con divieto assoluto di conferimento nei giorni di sabato e nei prefestivi.

Secondo  Pergoglizzi, l’ordinanza è in controtendenza rispetto agli orari di conferimento dei rifiuti previsti da molte altre amministrazioni comunali della nostra provincia e che crea disagi a tanti concittadini che a quell’ora sono ancora a cena e chiede l’ampliamento della fascia oraria di conferimento dalle ore 17 alle ore 23, per il periodo estivo e dalle ore 17 alle ore 22, per il restante periodo.

Intanto da oggi la Inpost, incaricata della consegna dei contenitori per la raccolta differenziata, inizierà il recapito dei kit in via non più sperimentale. Se i condomini rifiuteranno la consegna subiranno una sanzione amministrativa di 400 euro secondo l'ordinanza sindacale n. 85 dell'otto aprile 2019. In caso di non esposizione della targa condominiale in area condominiale  visibile dall'esterno la multa sarà di 450 euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conferimento rifiuti, Pergolizzi chiede di far slittare l'orario

MessinaToday è in caricamento