Garante per l'Infanzia, il nuovo logo dell'artista Caliò debutta al convegno “I diritti dei bambini”

Il simbolo realizzato per per rappresentare l'ufficio di Angelo Costantino. Una promessa mantenuta a sostegno di un impegno che continua in soccorso dei più fragili e indifesi

Tanti bimbi che si tengono per mano in un immaginario girotondo, tra aquiloni e palloncini. Sullo sfondo di case colorate. Giallo, rosso e verde dominano vivaci ma delicati come solo l’acquerello sa fare.  Anzi, come sa fare l’artista Simone Caliò che ha voluto così interpretare e donare il logo del Garante dell’Infanzia del Comune di Messina.

Un dono al Garante Angelo Costantino che con passione si sta dedicando a far crescere condizioni di vivibilità, pari opportunità e garanzie per i più piccoli.

Simone Caliò (nella foto in basso), artista affermato e stimato dalla critica e dai fruitori d’arte, ha esposto le sue opere nelle più importanti Gallerie Nazionali ed estere riscuotendo un’enorme successo.

L’incontro con il Garante dell’Infanzia nato per  la prima volta quest’estate nella sua Bottega dell’artista messinese. “Conoscevo il suo talento e le sue opere ma non ci eravamo mai conosciuti personalmente  - spiega Angelo Costantino - Mi ha accolto tra i suoi meravigliosi quadri ed i suoi colori in un ambiente semplice ma che parla solo di grande umanità. È rimasto tutto il tempo in silenzio mentre gli raccontavo di bambini fragili ed indifesi della città. Quando ho smesso di parlare mi ha solo detto: ‘Io ci sono. Puoi contare su di me’. E così è stato”.

Il marchio farà il suo debutto ufficiale nella locandina del convegno che si svolgerà il 22 novembre al Palacultura organizzato dal garante insieme all’assessore alle Politiche sociali.

Il convegno che avrà come tema “I diritti dei bambini” ha già avuto il riconoscimento del patrocinio dell’ordine degli avvocati e prevede 6 crediti formativi per i legali mentre è in fase di accreditamento anche per le assistenti sociali.

Sono previsti interventi di alto profilo. Tra i relatori il presidente del Tribunale di Reggio Calabria, Roberto Di Bella, e quello del Tribunale dei Minori di Messina Michele Saija al quale sarà conferito un premio alla carriera. Prevista anche la partecipazione del procuratore per i minorenni Andrea Pagano nonché la presenza dei responsabili dei centri affido di Catania. Modererà i lavori il direttore del Centro giustizia minorile della Regione Sicilia, Rosanna Gallo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scompare all'uscita di scuola, ore di ansia per un 13enne

  • Ritrovato dopo sei ore il 13enne scomparso

  • Arsenale della 'ndrangheta nei fondali, maxi ritrovamento dei carabinieri subacquei di Messina

  • Operazione Nebrodi, così l'elenco di tutti gli arrestati e delle ditte sequestrate

  • L'ospedale Papardo assume medici, ecco le figure ricercate

  • La moglie litiga per un parcheggio sotto casa e lui la difende accoltellando l'uomo, ai domiciliari un 81enne

Torna su
MessinaToday è in caricamento