Coronavirus a Messina, spesa sospesa e farmaci a domicilio: tutti i contatti utili

Tutti i progetti a sostegno dei più bisognosi in città e provincia. Segnalate anche voi le vostre iniziative di solidarietà

Anziani,senzatetto, persone sole,  lavoratori precari e tutte quelle persone  appartenenti alle fasce più deboli, sono loro le vere  vittime dell’emergenza coronavirus, ma a chi rivolgersi per chiedere aiuto, assistenza a domicilio, cibo o medicine? Anche Messina scende in campo in ambito solidale con associazionismo e reti di sostegno per i più bisognosi , per segnalare le vostre iniziative di solidarietà inviate una mail  a messinatoday@citynews.it.

Istituzioni in prima linea
La Protezione  Civile grande protagonista di questa emergenza garantisce il servizio di spesa a domicilio per persone in difficoltà economiche contattando il  numero verde: 09022826. Attive le mense cittadine,da Cristo Re con pranzo nel sacchetto a portar via tutti i giorni alle 11:30 a  S.Antonio cena nel sacchetto a portar via tutti i giorni dalle 17:00 alle 18:00. Cene a portar via (coordinate e gestite da diverse associazioni di volontariato) distribuite fuori dalla stazione centrale tutti i giorni dalle 17:30 alle 18:30.

Spesa sospesa e farmaci solidali
In città e provincia in alcuni supermercati  attiva  la spesa sospesa.  Un carrello solidale nel quale chiunque può donare prodotti di prima necessità a chi ha più bisogno che poi saranno distribuiti dalla Protezione civile. Progetto promosso dal gruppo Apulia che gestisce i supermercati “ Qui conviene” di Messina e IlS Discount di Messina e Sant’Agata Militello, dove il servizio è già attivo. Croce Rossa Italiana (CRI) garantisce  il servizio di spesa e farmaci a domicilio per anziani, persone fragili e immunodepressi al seguente numero verde: 800-065510.

Spesa, pranzi, cene e commercio a domicilio 
 MessinaToday ha creato una sorta di database online che raccoglie tutte le attività commerciali (ristoranti, pizzerie e altro) che chiudono, così come vuole il governo, ma che si rilanciano sul mercato grazie ad e-commerce, delivery e consegne a domicilio. Non solo spesa e cibo anche altri servizi utili.

Associazionismo e volontariato
Sul territorio numerose le associazioni a cui rivolgersi per chiedere aiuto: Caritas  con sportello telefonico per necessità di vario tipo: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00. Tel. 0909146045. S. Egidio: sostegno per le persone senza dimora: dal mercoledì al venerdì alle 18.00. Attivo il  Centro di distribuzione: sabato mattina dalle 8:30 alle 12:00 a Camaro San Paolo. Spesa a domicilio per gli anziani indigenti che si sono registrati o che sono stati segnalati.

Le iniziative Help  Center
Dispensa farmaci, pannolini, visite mediche: il lunedì dalle 16:00 alle 17:30 presso il centro Buon Pastore.Il pane di tutti, distribuzione viveri di prime necessità: il martedì dalle 10:00 alle 11:30 presso il centro Buon Pastore.  Visite mediche: il mercoledì dalle 16:00 alle 17:30 presso Studio Medico Help Center. Per Farmaci, pannolini, acqua e biscotti consegna il  mercoledì dalle 16:00 alle 17:30 presso Centro Buon Pastore.  Centro diurno con servizio doccia e lavanderia: mercoledì e sabato dalle 14:00 alle 16:00. Il CesvMessina  fornisce servizi a favore delle persone costrette a casa disponibili al sito: https://cesvmessina.org/notizie/anpas-gruppo-arena-e-misericordie-a-favore-delle-persone-costrette-a-casa/

Cosa fare e a chi rivolgersi per i servizi essenziali? 
Malattie croniche e rare: Sportello H - per informazioni sui servizi sanitari e sociali esistenti a Messina in merito alla disabilità e alla fragilità. Contatti: 3473210084; sportelloacca.me@virgilio.it  Dipendenze: Sert - per distribuzione di metadone alcover e subxone. 
Me Nord  - Viale Giostra ex Mandalari; tel. 090 3653983  ME Sud- Via Bonino, 1; tel. 0903652971 .

Salute mentale, ambulatori attivi per visite urgenti, somministrazione farmaci depot per chi li assume ogni mese, prescrizione farmaci, piani terapeutici e trattamenti sanitari obbligatori (TSO). Me Nord  via S. Elia; tel. 0903653 216/224/233 (anche disturbi alimentari)
Me SudVia Bottone, 1; tel. 0902983421

Assistenza psicologica 
 Laboratorio psicanalitico “Vicolo Cicala” e ass. “Sostieni un paziente a distanza” servizio telefonico gratuito per il supporto psicologico attivo dal lunedì al sabato. Contatti:
3467347228 lunedì 17.00/18.00, martedì h.18.00/20.00, 
3534058974 lunedì 01.00/02.00, mercoledì h. 01.00/02.00, venerdì h.01.00/02.00
3397552120 martedì 9.00/12.00, sabato h.9.00/12.00, domenica h.10.00/11.00
3479361803 martedì15.30/17.00, mercoledì h. 15.30/17.00
3478629850 mercoledì h.9.00/11.30, venerdì h.8.00/10.00
3470655137 giovedì h.18.00/20.00, domenica h.18.00/19.00
3497842436 venerdì h.17.00/20.00

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda "Cerip Unime", il servizio di sostegno psicologico gratuito è attivo tutti i giorni della settimana, compresi il sabato e la domenica dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. Il servizio, ad opera degli psicologi afferenti al Centro, è effettuato sulla piattaforma Skype, digitando il contatto "Cerip Unime" o in modalità telefonica  chiamando il numero 3295457990. Per rivolgersi invece al Pronto soccorso psicologico attivato per l’emergenza coronavirus  si possono chiamare i seguenti numeri telefonici:3395778828 – 3939838239 e 3703733091 ( questo il numero del Pronto soccorso di Catania del quale esiste anche il contatto Skype valido per tutta l’Italia).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 113, muore un infermiere del Policlinico

  • Malore fatale per addetto alla sicurezza della Caronte-Tourist, storico Volontario della Misericordia

  • Cade da un ponteggio, muore operaio in un cantiere a Venetico

  • Sarà seppellito a Cinquefrondi Alessandro Aimola, il Volontariato messinese in Cattedrale

  • Fase 2, le regole da seguire su auto e moto per evitare multe

  • Niente più vocazioni, le Suore Figlie della Carità lasceranno Messina e il Collereale dopo 118 anni

Torna su
MessinaToday è in caricamento