rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022

VIDEO | Notte di San Lorenzo, dieci posti da dove ammirare la magia delle stelle cadenti

Dal Monte Colla tra Floresta e Randazzo al lago Maulazzo. Scopriamo i luoghi più suggestivi di  Messina e provincia in cui ammirare il fenomeno in tutto il suo splendore

Sta per arrivare la notte di San Lorenzo, il momento più magico dell'estate in cui nei nostri cieli sarà possibile avvistare una pioggia di stelle. Ma quali sono i luoghi più suggestivi di  Messina e provincia in cui ammirare il fenomeno in tutto il suo splendore? La prima regola da seguire è raggiungere postazioni buie, che sia in montagna o al mare, bisogna stare lontano dall'inquinamento luminoso. Vediamo insieme gli itinerari più indicati.

In città sicuramente si può optare per le spiagge periferiche della riviera Nord da Torre Faro, immersi nell'incanto di capo Peloro, fino ad arrivare a Villafranca Tirrena senza tralasciare le montagne di sabbia di San Saba. C'è solo l'imbarazzo della scelta, l'importante è privilegiare spiagge lontane dalle luci della città. La provincia in tutta la sua vastità offre un'ampia varietà di location. Se invece avete voglia di una serata rilassante accompagnata dalle note della musica classica ad attendervi sarano i  Notturni al pianoforte con le note di Elena Vicinanza, un viaggio musicale da John Field fino a Ottorino Respighi passando per Chopin e Debussy, a fare il resto saranno gli scenari strepitosi che circondano la Tenuta Rasocolmo.

Tra le esperienze più affascianti per vedere le stelle c'è da segnalare l'escursione serale tra la Grotta del Tono e le stelle su Capo Calavà con  un esperto che  guiderà i partecipanti alla scoperta delle stelle tra le costellazioni e con l’ausilio del telescopio si ammireranno la Luna ed i pianeti Giove e Saturno. Per chi vive nella zona Sud  anche le spiagge che costeggiano il lungomare di Santa Margherita potranno riservarvi piacevoli sorprese. Per i più avventurosi non resterà che spostarsi in montagna, tappa obbligatoria il  Santuario di Dinnamare, ma ci sono anche numerosi luoghi incantati imperdibili dove il tempo sembra essersi fermato, tra questi segnaliamo: Monte Colla tra Floresta e Randazzo ( immortalato nel video e negli scatti di Vincent Arcidiacono) e lago Maulazzo che si trova ad Alcara Li Fusi alle pendici del monte Soro. Qui sembra quasi di toccare il cielo con un dito. Suggestione e mistero illuminano i cieli dell'Argimusco tra i monti Nebrodi e i Peloritani, altra località d'incanto in cui passare una notte di San Lorenzo indimenticabile. 

Video popolari

VIDEO | Notte di San Lorenzo, dieci posti da dove ammirare la magia delle stelle cadenti

MessinaToday è in caricamento