rotate-mobile
Attualità

Emancipazione femminile, nasce a Messina il comitato “DonneVitaLibertà”

L'obiettivo è Tenere puntati i riflettori su quanto sta accadendo in Iran e sensibilizzare i messinesi sulle libertà da difendere o conquistare. Del primo nucleo fanno parte Lucia Tarro, Palmira Mancuso, Sveva Arcovito, Letizia Lo Giudice, Maria Andaloro, Dario Lombardo, Francesco Capria

Tenere puntati i riflettori su quanto sta accadendo in Iran e sensibilizzare i messinesi sui temi dell’emancipazione femminile e le libertà da difendere o conquistare: con questi obiettivi si è costituito il comitato transpartito e trasversale “DonneVitaLibertà”, che riprendendo il grido delle donne scese in piazza dopo l’uccisione di Mahsa Amini, vuole proporre in città momenti di riflessione e creare rete tra chi vuole unirsi in questa espressione di solidarietà.

Del primo nucleo del comitato promotore fanno parte Lucia Tarro, Palmira Mancuso, Sveva Arcovito, Letizia Lo Giudice, Maria Andaloro, Dario Lombardo, Francesco Capria. 

“Da quando sono scoppiate le rivolte – dicono i promotori - ogni giorno nuove giovani donne che non vogliono indossare il velo vengono uccise o violentate: nomi e volti che non vogliamo dimenticare, con attività che coinvolgano i più giovani, sensibili ai temi della libertà e dei diritti umani.”

“Facciamo appello a quanti vogliono far parte del comitato appena costituito – concludono i promotori – che vuole accogliere quanti, a prescindere da appartenenze politiche, si ritrovano su queste battaglie di civiltà”.

Per contattare il comitato è stata aperta una pagina fb https://www.facebook.com/Comitato-donnevitalibert%C3%A0-101769232741554

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emancipazione femminile, nasce a Messina il comitato “DonneVitaLibertà”

MessinaToday è in caricamento