Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità Giostra

I finanzieri celebrano il Patrono San Matteo, a Giostra per rafforzare il valore della “Squadra-Stato”

La messa nella parrocchia di un quartiere “sensibile” dove più marcata è la necessità di veicolare la presenza dello Stato. La scelta del comandante Gerardo Mastrodomenico contro le diseguaglianze sociali

I finanzieri di Messina e i reparti aeronavali hanno partecipato alla celebrazione della messa in occasione della ricorrenza di San Matteo Apostolo, Patrono del Corpo, alla chiesa di San Matteo, nel rione Giostra.

La solenne funzione religiosa, luned' scorso, è stata presieduta dal vescovo ausiliare di Messina, monsignor Cesare Di Pietro, ed animata dal Coro Polifonico della Cappella San Matteo del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Messina. Presenti, tra le numerose autorità cittadine, anche il prefetto Maria Carmela Librizzi, il comandante Interregionale dei carabinieri Luigi Robusto, il questore Vito Calvino e il comandante provinciale dei carabinieri di Messina, Lorenzo Sabatino.

Il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Gerardo Mastrodomenico, a pochi mesi dal suo insediamento, ha inteso, sin da subito, attribuire al solenne momento religioso, particolarmente caro alle Fiamme Gialle, anche un ulteriore significato, decidendo di celebrarlo in uno dei quartieri più sensibili della città ed in cui assume concreto valore la presenza della “Squadra Stato”.

Nel suo breve intervento, il Comandante ha sottolineato la forte vocazione sociale della Guardia di Finanza di oggi e soprattutto di domani, ormai divenuta patrimonio culturale condiviso di tutti i finanzieri, di ogni ordine e grado. Ed è quindi dove sono più evidenti le disuguaglianze sociali, dove più marcata è la necessità di veicolare la presenza dello Stato, dove faticano ad affermarsi valori di legalità, che i finanzieri vogliono essere presenti.

L’Ufficiale ha, tra l’altro, evidenziato il dovere morale delle Istituzioni di mostrare a tutti, e ai giovani in particolare, come sia più bello stare dalla parte dello Stato e come sia più conveniente scegliere la legalità, nel solco dell’insegnamento di Don Pino Puglisi. Nell’occasione, il Comando provinciale di Messina, con la collaborazione di tutti i reparti della Provincia, ha realizzato una colletta alimentare, donata alla Chiesa di San Matteo, in favore delle famiglie bisognose della Parrocchia, quale segno tangibile della vicinanza delle Fiamme Gialle.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I finanzieri celebrano il Patrono San Matteo, a Giostra per rafforzare il valore della “Squadra-Stato”

MessinaToday è in caricamento