In fila di notte per un posto da operatore ecologico, via Dogali presa d'assalto

E' il giorno della presentazione delle domande al Centro per l'Impiego. Alle 7 erano quasi seicento in attesa, il sogno di diventare netturbino è figlio della crisi, ressa agli uffici FOTO

La fila in via Dogali


Alle 6 in fila erano iscritte trecento persone, le prime firme al foglio apposte già alle 21 di ieri, segno che qualcuno ha deciso di attendere di notte all'esterno del Centro per l'Impiego. Più che il sogno di diventare netturbini a tempo determinato alla Messina Servizi Bene Comune è la fame di lavoro che dall'alba in via Dogali ha riempito la strada di ragazzi. Cento i posti messi a concorso.

Caos in via Dogali, il video

Oggi la presentazione delle domande al Centro dopo il rinvio della prima scadenza. Dopo un incontro tecnico con le organizzazioni sindacali per scongiurare eventuali ricorsi era stato tolto il possesso della patente B come titolo di accesso e specificato, inoltre, che non bisogna avere contenziosi con l'azienda all'atto di assunzione e non per la domanda di selezione. 

Concorso alla Messina Servizi, scadenza il 18 settembre 

Lo sfogo di un candidato 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente tra auto e moto, ragazzino falciato sul marciapiede

  • Incidente in autostrada, tir travolge auto: ferite due donne

  • Il calvario di Gianluca Trimarchi sta per finire, tra due mesi previsto il ritorno a Roccalumera

  • Incidente sul lavoro a Lipari, operaio colpito da un gancio in pieno volto: è in gravi condizioni

  • Cgil in lutto, è morto il segretario Fillea Enzo Cocivera

  • Sostituzione degli infermieri al 118, tutti i presidenti contro l'assessore Razza

Torna su
MessinaToday è in caricamento