rotate-mobile
Attualità

Apre una nuova Galleria d'arte, c'è ancora spazio per la cultura

I quattro soci fondatori, Antonio Giocondo, Massimo Di Prima, Rocco Luvarà e Valentina Giocondo si sono affidati alla creatività di Antonello Bonanno Conti per tagliare il nastro

C’era grande attesa a Messina, tra i cultori dell’arte, per l’apertura di un nuovo spazio espositivo, “Spazioquattro Incontri d’arte” sito in via Ghibellina 120, frutto dell’impegno e la tenacia di tre artisti e una giovane graphic designer.  Aprire oggi una galleria d’arte, in tempi di evidente crisi culturale, soprattutto nella nostra città, può costituire l’equivalente di una sfida, in realtà vuole essere un gesto di speranza per una futura ripresa della creatività dopo la pandemia. I quattro soci fondatori, Antonio Giocondo, Massimo Di Prima, Rocco Luvarà e Valentina Giocondo, si sono affidati alla creatività di Antonello Bonanno Conti per tagliare il nastro della nuova luminosa galleria, dove l’artista si presenterà con una varietà di opere, 18 in tutto. La presenza del vice presidente del Consiglio comunale Nino Interdonato, all’inaugurazione di ieri è stata un atto di incoraggiamento verso chi crede fermamente che la cultura è fondamentale per la ripresa della città. Messina è carente di luoghi di incontro, e Interdonato ha sottolineato nella fase post pandemica c’è grande voglia di incontrarsi e l’apertura quindi di una galleria d’arte, non potrà che essere il punto di partenza per nuovi eventi, occasione di scambi culturali, ma soprattutto di crescita. La mostra di arte contemporanea, dal titolo “Senza nulla a pretendere”, rimarrà disponibile fino al 5 novembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre una nuova Galleria d'arte, c'è ancora spazio per la cultura

MessinaToday è in caricamento