Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

“Gas collettivo indipendente”, nuova vita al murales su Totti alla Garbatella di Roma

Restaurato il dipinto creato dal trio di artisti internazionali  tra cui Alex Caminiti: " Dopo vent'anni è ormai diventato una reliquia per i residenti ed è molto amato anche dal capitano"

Ritrae Fancesco Totti, esiste da vent’anni su un muro della Garbatella  di Roma ed è quasi una reliquia  per gli abitanti del quartiere.  Nuova vita al  murales realizzato da Gas collettivo indipendente, il trio di artisti internazionali che vede tra  i componenti  l'esperto di Arte Contemporanea del Comune di Messina e artista internazionale Alex Caminiti, insieme alle due artiste Gimaka del Senegal e Sadif Egitto .  Tante le curiosità del dipinto restaurato la settimana scorsa da Sabrina di  Felice. Forse non tutti sanno che nel 2016  l'opera è persino apparsa sul New York Times a corredo di un articolo su Totti.

“Il caso non esiste- commenta Alex Caminiti-  vent’anni sono passati dalla realizzazione del murales e ancora persiste. Ricordo bene l'anno in cui  il New York Times  fece un  articolo  su Totti scegliendo come copertina il nostro murales , vuol dire che  l'opera comunque ha lasciato il segno. All'epoca non ne ha parlato nessuno in Italia, come spesso accade agli artisti italiani che poi vengono apprezzati all’estero e diventano famosi in tutto il mondo. Negli anni ho saputo che è stato gradito anche da Francesco Totti  e i residenti lo hanno contattato per omaggiarlo. Di recente è appraso anche nella serie tv sul campione".

Intanto continua a  collezionare  successi il trio internazionale di artisti che lunedì 3 maggio inaugurerà “Via della Verità” a Palazzo Zanca e  le cui opere sono anche fruibili alla “ mostra del Cuore “ del Palacultura. In fase di preparazione la mostra su Caravaggio  a Santa Maria Alemanna che sarà inaugurata a breve: “E' stata una bella notizia sapere che il  nuovo proprietario del palazzo ha voluto restaurarlo. Lo abbiamo realizzato  tra il '99 e il 2000  per celebrare  il campione , la Roma aveva vinto il campionato. E' nato in pochi  giorni in uno stabile privato  su input del proprietario. Da allora anche con cambio di proprietà nessuno  ha mai voluto toglierlo  è ormai un simbolo della zona e ne andiamo soddisfatti".

Gas collettivo d'arte indipendente  è una formazione ibrida di artisti indipendenti  ben attiva  nel panorama internazionale: c’è Sadif  che si muove sul versante classico, Gimaka che è la più estrosa usa materiale di scarto  con inserimenti pop e poi c'è  Alex Caminiti il frontman che è la mente da lui partono i progetti che poi vengono materialmente creati  in Senegal, per poi passare dall’Egitto e arrivare in Italia e precisamente a Messina dove il tutto viene completato.  Il Collettivo quando non vi era la pandemia   è stato in giro per il mondo: biennale di Curitiba, Museo Mon Biennale del Tirreno, Museo d'arte contemporanea di Roma, Galleria d'arte Moderna e contemporaneadi  Messina, Museo d'arte contemporanea Mongolia, Museo d'arte contemporanea Wuhan . Questi i prossimi appuntamenti in programma: Cuba Avana,Telaviv.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Gas collettivo indipendente”, nuova vita al murales su Totti alla Garbatella di Roma

MessinaToday è in caricamento