Attualità

Poche ore dal nuovo volto di Miss Italia, Serena e le gemelle Sette contano nel televoto dei messinesi

La città dello Stretto “rischia” di portare la corona anche grazie alla partecipazione delle due sorelle di Patti e della studentessa di Taormina. Un titolo che Messina ha conquistato più volte. Tutti i precedenti da Anna Kanakis a Giulia Arena

Poche ore e Miss Italia 2019 avrà un nuovo volto. Venerdì 6 settembre, dal PalaInvet di Jesolo, con diretta su Raiuno dalle 21.15 – conduce Alessandro Greco -, si svolge la serata finale di Miss Italia dello storico concorso di bellezza che quest’anno compie ottant’anni, tante quante sono le finaliste.

La novità principale dell’edizione 2019 è il televoto: la più bella d’Italia, per la prima volta nella storia del concorso, sarà eletta solo attraverso il voto popolare. Quattro le fasi di votazione, più una finale: si passa dal numero di 80 miss a 40, a 20, a dieci, a due. A questo punto scatta il ripescaggio e le super finaliste saranno tre: alcune storiche e importanti conduttrici del mondo Rai sceglieranno una ragazza tra le 78 escluse per darle una seconda e importante chance.

Le concorrenti siciliane sono: N. 20 Serena Petralia - Miss Sicilia; N. 31 Maria Teresa Corso - Miss Cinema Sicilia Ovest; N. 38 Marika Sette - Miss Eleganza Sicilia Est; N. 50 Laura Tortorici - Miss Sport Sicilia Ovest; N. 59 Angela Sette - Miss Miluna Sicilia Ovest; N. 68 Giulia Vitaliti - Miss Rocchetta Bellezza Sicilia Est.

La regione che porta più Miss è il Lazio, con otto  bellezze, segue il Veneto con sette ragazze in finale e Sicilia e Lombardia con sei. Delle sei concorrenti, tre sono messinesi. La studentessa di Taormina Serena Petralia e le gemelle Angela e Marika Sette di Patti.

Determinate a portare la corona a casa le sorelle Sette hanno lanciato un messaggio - puntando sul televoto - in particolare ai concittadini messinesi che possono fare la differenza votando da casa. Non sarebbe la prima volta che lo scettro di più bella d’Italia arriva a Messina.

Il video messaggio delle sorelle Sette: “Abbiamo bisogno di voi”

L'ultima, alla 74/ma edizione di Miss Italia, la prima targata La7, dove al termine di una lunga diretta al Pala Arrex di Jesolo condotta da Massimo Ghini e Cesare Bocci con l'ex miss Francesca Chillemi - anche lei messinese di Barcellona Pozzo di Gotto - Giulia Arena l'ha spuntata in finale con la conterranea mora di Agrigento, Fabiola Speziale, fortissima al televoto.

Sì, perchè la Sicilia si è sempre distinta a Miss Italia. Da Anna Kanakis, ad Anna Valle, da Francesca Chillemi ad Anna Munafò (è arrivata seconda ma per molti è stata la vincitrice morale). Ma cosa fanno oggi le nostre miss? Anna Kanakis è stata la prima Miss Italia messinese. Dopo la vittoria (1977) aveva dichiarato che avrebbe voluto fare il magistrato. Poi incontrò sulla sua strada il cinema. Oggi, a 57 anni, dopo una carriera di attrice, si è dedicata alla scrittura. 

Altra celebre miss è stata Anna Valle che trionfò nel 1995 direttamente da Lentini. Il concorso le consentì di coronare il suo sogno di fare l'attrice. Viene scelta per un ruolo da protagonista nella fiction Tv da Commesse (1999), con Sabrina Ferilli e Nancy Brilli a Fuga per la libertà - L'aviatore (2008) e Nebbie e delitti 3 (2009). Nel 2012 ha avuto un ruolo nella fiction storica Barabba.? La Miss Italia messinese più famosa (2003) rimane Francesca Chillemi di Barcellona Pozzo di Gotto, spesso anche dall'altro lato della barricata, come conduttrice delle serate dedicate al concorso. In realtà il ruolo più congeniale rimane quella di attrice. Dopo avere fatto parlare di se anche per i suoi flirt (tra i più famosi quello con Girolamo La Russa e Mutassim Gheddafi, uno dei figli dell?ex leader libico) è diventata un volto noto delle serie tv targate Rai da “Un Medico in famiglia” a “Che dio ci aiuti” con Elena Sofia Ricci. Nel 2016 recita prima come guest star nella serie L'ispettore Coliandro, ed entra poi nel cast della serie Braccialetti rossi.

La carriera di Miriam Leone è stata forse la più fulminante, anche se ha interessato principalmente il piccolo schermo. La catanese è stata eletta nel 2008, nemmeno il tempo di cedere lo scettro e già conduce Uno Mattina estate nel 2009 grazie alla spigliatezza che l?aveva portata a condurre una trasmissione radiofonica a Radio Etna Espresso. ?In tv lavora molto con Tiberio Timperi principalmente a numerose edizioni di Mattina in Famiglia sulla Rai. Nel 2010 il debutto come attrice sul piccolo schermo con il film televisivo Il ritmo della vita. Sarà invece protagonista in “Il segreto di San Lorenzo”, serie tv realizzata per Rai 1.?

Fiction anche per Giusy Buscemi di Menfi. L?ultima miss targata Rai che ha abbandonato il sogno di fare il medico per fare il grande e piccolo schermo compresa la partecipazione alla nona serie di Don Matteo con Terence Hill. È la Miss rimasta in carica più di tutte, 13 mesi, a causa di problemi tecnici dopo il trasferimento della finale da Rai1 a La7. Dopo il matrimonio nel 2017 il regista Jan Michelini, arriva la prima figlia ed è pronta a bissare come annunciato ad aprile del 2019.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poche ore dal nuovo volto di Miss Italia, Serena e le gemelle Sette contano nel televoto dei messinesi

MessinaToday è in caricamento