Venerdì, 22 Ottobre 2021
Attualità Viale San Martino / Piazza Cairoli

Piazza Cairoli, il Giardino delle Luci chiude davvero

Per i costi di occupazione suolo e i danni provocati dal maestrale la ditta Albalux abbandona l'area già oggetto di feroci polemiche contro l'amministrazione comunale per lo sfruttamento commerciale delle iniziative di Natale. Nuove offerte per la zona

Il fallimento delle iniziative di Natale a piazza Cairoli è compiuto. Dopo la chiusura della pista di ghiaccio perché priva di licenza smantellato da ore il Giardino delle Luci. Troppo alto il canone di occupazione suolo da versare al Comune e ripristinare l'impianto danneggiato dal forte vento di maestrale di due giorni fa. La ditta Albalux di Novara di Sicilia ha deciso di abbandonare definitivamente l'area. Nei giorni scorsi le polemiche sugli alti costi, 5 euro, del biglietto d'ingresso (anche per i bambini) e un'estetica scandalosa (utilizzato un tendone da cantiere) avevano portato l'amministrazione comunale a intervenire sull'associazione Messinincentro (con cui si era accordata per l'utilizzo di piazza Cairoli a fini commerciali e ludici) e all'azienda di chiudere prima della marcia indietro. Il Giardino delle Luci, stavolta, lascia piazza Cairoli definitivamente. 

Maestrale fortissimo, danni al Giardino delle Luci 

Anche sulla chiusura del Giardino delle Luci la replica dell'amministrazione De Luca: "Con riferimento alla manifestazione “Giardino delle Luci” di Piazza Cairoli, si prende atto che l’Associazione Messina Incentro ha comunicato che a causa dei danni causati dalle forti raffiche di vento, le installazioni hanno subito ingenti danni per riparare i quali la Ditta Albalux, che ha materialmente realizzato il Giardino, non è in grado di quantificare il tempo necessario alla riattivazione dell’attrazione.

Preso pertanto atto che per asserite cause di forza maggiore (sulle quali si avvieranno le opportune verifiche) la Messina Incentro non può garantire la prosecuzione dell’attrazione fino al 7 gennaio 2020, come stabilito nel verbale di ratifica degli accordi sottoscritto con il Presidente della Associazione lo scorso 9 dicembre, si sollecita la Associaizione a provvedere all’immediato sgombero dell’area occupata per restituirla alla libera fruizione. Si desidera precisare che l’Amministrazione ha già in corso la verifica di altre offerte la cui fattibilità verrà rapidamente verificata dagli uffici".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Cairoli, il Giardino delle Luci chiude davvero

MessinaToday è in caricamento