rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Attualità

Giornata internazionale contro la violenza alle donne, dal sit-in itinerante ai dibattiti: tutte le iniziative

Tutti gli eventi di sensibilizzazione in città e provincia

Stalking, atti intimidatori, violenze psichiche e fisiche che poi sfociano in terribili femminicidi. Il problema della violenza contro le donne è sempre più dilagante. Nella Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, che si celebrerà  il 25 novembre, numerose le inziiative di sensibilizzazioni in programma in città e provincia.

A cominicare dala scuola Esfo, Ente superiore di Formazione e Orientamento, che scenderà  in campo con un evento che vedrà protagonisti i ragazzi tra i 13 e i 18 anni  che esporranno manufatti sul tema. Per la giornata saranno inaugurati una panchina rossa e un murales, disponibili in un'area della scuola, ma anche uno sportello di ascolto. Su questo scottante tema sarà proiettato anche un video. Incontro anche al teatro Trifiletti di Milazzo con “La violenza parte dalle parole”. Special guest: Elisa Di Francisca, atleta 38enne che ha conquistato 2 ori e 1 argento con titoli olimpici nel fioretto. Anche al al Policlinico (H)-Open Week di consulenze gratuite contro comportamenti aggressivi. Per due giornate, dalle 9 alle 13, presso il padiglione A, reparto di Psichiatria, al piano rialzato, ci sarà la possibilità di avere colloqui gratuiti psicologici e psichiatrici, con consulenze anche del servizio sociale, dedicati alle problematiche di coppia. Anche la Questura di Messina aderirà in prima linea alla campagna della Polizia di Stato contro la violenza di genere  con “Questo non è amore”, un fitto calendario di attività di prossimità volte ad informare e sensibilizzare cittadine e cittadini sulla tematica e sugli strumenti di tutela e protezione delle vittime di violenza. Sit- in itinerante inoltre in partenza da piazza Antonella, a scendere  nelle strade, singoli e associazioni: Arci Thomas Sankara, Cedav Onlus, CGIL Donne, Comitato 194, Non Una Di Meno Messina, per dire no al femminicidio.

 Non mancheranno gli appuntamenti targati UniMe con la presentazione del libro “Francesca- Storia di un amore in tempo di guerra” di Felice Cavallaro. Nel corso della presentazione saranno consegnati i premi di laurea dedicati alla memoria della professoressa Maria Antonella Cocchiara. Nell’atrio del rettorato, alla presenza dell’autore Gilberto Dominick, sarà inaugurata la mostra fotografica “Violata” con la regia di Giovanna Manetto. Appuntamento imperdibile inoltre il  25 novembre ore 21 Teatro Vittorio Emanuele, con lo spettacolo di danza “Core mio”, a cura della Compagnia delle Arti Visive. Numerosi gli appuntamenti firmati Cirs che si protrarranno fino al 5 dicembre. Da segnalare “Violence", alla Multisala Apollo, sarà proiettato il cortometraggio tutto messinese per dire no al femminicidio.

Convegno sul tema “La famiglia, la scuola, le istituzioni”e  "Ali per volare- pace e libertà contro ogni violenza", solo per citarne qualcuno. Protagonista di questa settimana ricca di eventi anche il coro del Maurolico che  "Canterà" il mito di Antigone e inoltre il Coordinamento Donne della Cisl di Messina ch installerà una panchina rossa  al  Centro Polisportivo Giovanni XXIII in via Palermo a Ritiro. Anche Cgil alla Camera del lavoro di Messina, il 25 novembre alle ore 16, organizzerà un dialogo con Gabriella Messina segretaria Cgil Sicilia, Mimma Argurio segretaria generale Fisac Cgil Sicilia, Marcella Magistro Cgil Messina e coordinatrice donne Cgil Me e Fisac Cgil Sicilia e Pietro Patti segretario generale Cgil Messina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata internazionale contro la violenza alle donne, dal sit-in itinerante ai dibattiti: tutte le iniziative

MessinaToday è in caricamento