Carenze di personale, al cimitero "non c'è anima viva": funerali vietati di pomeriggio

Impresari in rivolta per la delibera che dispone un solo impiegato reperibile per i sedici camposanti della città. Venerdì la protesta. Carmelo Messina: “Impensabile gestire questa situazione con le famiglie che hanno subito un lutto”

L'ingresso del cimitero di Messina

Ancora non è vietato morire, ma siamo sulla buona strada. Non sarà più possibile, infatti, fare funerali di pomeriggio a Messina perché negli uffici cimiteriali “non c’è anima viva”. Sembra una battuta, in realtà è la sintesi della delibera di giunta approvata il 21 maggio che ha fatto saltare i nervi agli impresari delle onoranze funebri.

Le ragioni? “Sarà difficile fornire un servizio adeguato alle famiglie che hanno subito un lutto – spiega Carmelo Messina, impresario di pompe funebri – perché ci costringono a rispettare orari incompatibili con le reali esigenze della cittadinanza. Chi lavora di mattina, come la maggior parte della gente, ma vuole andare ad un funerale, non potrà farlo più. Non è facile da spiegare a chi piange la morte di un amico o un parente. E’ un risvolto sociale importantissimo, che non è stato tenuto in nessuna considerazione dal provvedimento della giunta comunale”.

In realtà, la giunta mette nero su bianco le reperibilità in vari settori. Sui servizi cimiteriali un solo passaggio: di pomeriggio la reperibilità per i servizi di polizia mortuaria può essere garantita da una sola persona. Ma sono sedici i cimiteri suburbani, vale a dire di villaggio, oltre quello centrale, di Messina. Per cui, i conti, così come le conclusioni, sono presto fatte. Tanto che il direttore del Cimitero, Domenico Manna, ha dovuto fare un regolamento interno per gestire l’emergenza legata al personale.

“Ci è stato detto chiaramente – insiste Messina  - che non sarà più possibile mandare un addetto nel pomeriggio per aprire in caso di ricezione funerale. Ci sarà solo una persona, che non potrà servire tutti e sedici i cimiteri. E’ prevista una solo eccezione per il Gran Camposanto: il funerale pomeridiano si può fare a patto che la salma  arrivi al cimitero di via Catania entro le 17. Per riuscirci la cerimonia dovrebbe cominciare alle 14. E’ mai possibile? Soprattutto d’estate?”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insomma, gli impresari – che a Messina sono una cinquantina – non ci stanno e promettono battaglia. Venerdì mattina, al cimitero Monumentale, si ritroveranno in tanti per protestare e chiedere la revoca del provvedimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sensitiva più famosa d'Italia sulla scomparsa del piccolo Gioele: “Cercate dove c'è acqua”

  • Giallo Viviana, nuovo avvistamento alla guardia medica di Giardini: "Quel bimbo sembrava Gioele"

  • Viviana Parisi sarebbe stata avvistata a Giardini Naxos

  • Giardini Naxos, ritrovato cadavere in mare

  • Caronia, ritrovato cadavere in decomposizione di una donna

  • Cadavere a Caronia, il marito ha riconosciuto la fede al dito di Viviana: nessuna traccia del bimbo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento