Via dei Mille, l'isola pedonale natalizia nelle mani del consiglio comunale

Sarà l'organo consiliare a decidere se dare il via libera ai commercianti di Millevetrine. Lo ha deciso l'amministrazione comunale. Ma i tempi tecnici rischiano di far slittare l'eventuale calendario degli eventi

Spetterà al consiglio comunale decidere se l'isola pedonale natalizia in via dei Mille si farà anche quest'anno.

Lo ha deciso la giunta De Luca. L'assessore Dafne Musolino ha infatti assicurato ai commercianti dell'associazione Millevetrine, promotori dell'iniziativa, di aver dato mandato al dipartimento competente di predisporre una proposta di delibera da sottoporre all'attenzione dell'Aula.

Questo il risultato dopo una lunga riunione a Palazzo Zanca che ha seguito la presentazione della richiesta avvenuta l'8 novembre scorso. 

L'amministrazione comunale, dopo le iniziali resistenze dovute alla non conformità dell'isola con il futuro piano generale del traffico, ha lasciato aperta porta.

Un parziale passo indietro che potrebbe però far slittare i tempi. Millevetrine, infatti, ha in programma di avviare le attività a partire dal prossimo 1 dicembre, per poi concludere il 4 gennaio. Ma occorrerà attendere che la delibera completi l'iter tra commissione consiliare e discussione finale in Aula. Si rischia quindi di dover rinviare di alcuni giorni l'apertura dell'isola pedonale. 

Musolino ha però promesso di richiedere al consiglio comunale la trattazione urgente della proposta per tentare di accorciare le tempistiche.

"Registriamo - spiega il coordinatore di Millevetrine Sandro Penna -  un netto segnale di apertura dell’amministrazione nei confronti della pedonalizzazione natalizia della via dei Mille e dei suoi commercianti. Questo anche nel rispetto della tradizione ormai così fortemente radicata nei messinesi tutti che, almeno a Natale, ritrovano uno spazio nel quale passeggiare fra i migliori negozi della città. Negozi che da quindici anni reinventano a proprie spese un luogo che cambia completamente aspetto, e torna ad essere agorà, la piazza dove incontrarsi".

L'isola è ormai diventata un simbolo delle festività messinesi, nonostante le polemiche che hanno fin dall'inizio accompagnato la sua realizzazione. Quest'anno hanno detto si 73 commercianti degli 88 presenti in via dei Mille, dando l'ennesimo segnale forte alla città.

Niente isola pedonale a Provinciale

Parere nettamente opposto per gli esercenti di Provinciale che hanno bocciato l'idea della terza circoscrizione di chiudere al traffico la carreggiata lato mare del viale san Martino per il periodo natalizio. Un secco dei commercianti della zona che impone una nuova organizzazione del calendario degli eventi.

A riguardo, grande spazio sarà dato alla Villa Dante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte del militare, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Nuovo ricovero per coronavirus al Policlinico, una cinquantenne in arrivo da Patti: due impiegati in isolamento

  • Omicidio o suicidio a Capo d'Orlando? Muore 48enne messinese con un coltello in corpo: vana la corsa in ospedale

  • Roccalumera piange Angelica, sconfitta dal tumore a soli 18 anni

  • Coronavirus, 98 i nuovi positivi in Sicilia (9 a Messina e provincia): a Patti una classe in isolamento

  • Caio Duilio, la dirigente rifiuta le aule: “Non permetterò che scelte miopi decretino la fine del Nautico”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento