Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

"Strane" notifiche sullo smartphone da oggi a venerdì, in Sicilia messaggio di allarme per grave emergenza

Fino al 26 gennaio la sperimentazione del sistema di allarme pubblico IT-alert: si tratta di messaggi che arriveranno all'improvviso sui telefoni di molti italiani. Il collasso di una diga in Sicilia fra le tre urgenze che saranno simulate

Ricomincia oggi la sperimentazione del sistema di allarme pubblico IT-alert: si tratta di messaggi che arriveranno all'improvviso sui telefoni di molti italiani da oggi a venerdì. Il collasso di una diga, un incidente industriale rilevante e un incidente nucleare oltre i confini dell'Italia: sono le tre emergenze che verranno simulate. IT-alert è un nuovo sistema di allarme pubblico per l'informazione diretta alla popolazione, che dirama ai telefoni cellulari presenti in una determinata area geografica messaggi utili in caso di gravi emergenze o catastrofi imminenti o in corso.

Tre scenari di rischio

In questa fase i test saranno dedicati a scenari di rischio specifici in determinati territori. Gli scenari di rischio saranno tre:

  • Collasso di una grande diga in Campania, Sicilia, Valle D'Aosta e Provincia Autonoma di Bolzano;
  • Incidente rilevante in stabilimenti industriali soggetti alla Direttiva Seveso in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli – Venezia Giulia, Sardegna e Toscana;
  • Incidente nucleare in Piemonte.

IT-alert, infatti, si affianca ai sistemi di allarme già esistenti anche a livello locale, non è salvifico in sé, ma è finalizzato, rispetto a un determinato evento avvenuto o imminente, a consentire la diramazione rapida delle prime informazioni sulle possibili situazioni di pericolo. Il messaggio viene ricevuto da chiunque si trovi nella zona interessata dall'emergenza o dall'evento calamitoso e abbia in quel momento un cellulare attivo.

Tutti ricevono il messaggio?

I messaggi IT-alert viaggiano attraverso cell-broadcast. Ogni dispositivo mobile connesso alle celle delle reti degli operatori di telefonia mobile, se acceso, può ricevere un messaggio “IT-alert”. Grazie alla tecnologia cell-broadcast i messaggi IT-alert possono essere inviati all’interno di un gruppo di celle telefoniche geograficamente vicine, capaci di delimitare un’area il più possibile corrispondente a quella interessata dall'emergenza. Il cell-broadcast funziona anche in casi di campo limitato o in casi di saturazione della banda telefonica. I dispositivi non ricevono i messaggi IT-alert se sono spenti o se privi di campo e potrebbero non suonare se con suoneria silenziata.

I nuovi test del sistema It-alert: calendario e regioni

La prima fase di test del 2024 si svolgerà dal 22 al 26 gennaio con test di invio del messaggio di allerta in parte dei territori di dodici regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Valle D'Aosta e Provincia Autonoma di Bolzano. 

L'obiettivo è sperimentare IT-alert su porzioni ridotte e circoscritte di territorio e incentivare la familiarizzazione con la ricezione del messaggio con testo declinato in base al rischio specifico e all'area interessata. Ecco il calendario dei test

22 gennaio, ore 12:00 Incidente nucleare. Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

23 gennaio, ore 14:30. Incidente rilevante in stabilimenti industriali. Regione Toscana - TOSCOCHIMICA, Prato (PO) e Campi Bisenzio (FI) 

24 gennaio, ore 12:00. Incidente rilevante in stabilimenti industriali. Regione Calabria - BUTANGAS, Montalto Uffugo, Luzzi, Rende, Rose (CS); Regione Campania - GAROLLA S.R.L., Napoli; Regione Emilia-Romagna - SCAM S.P.A., Modena; Regione Sardegna - FIAMMA 2000 S.P.A., Serramanna (SU) e Villasor (SU);

25 gennaio, ore 12:00. Incidente rilevante in stabilimenti industriali. Regione Basilicata - ENI S.P.A., Viggiano, Grumento Nova (PZ); Regione Friuli-Venezia Giulia - RIR-GALA LOGISTICA S.R.L., Visco, Aiello del Friuli, Palmanova, San Vito al Torre (UD) / Collasso grandi dighe. Regione Campania - Diga di Presenzano -  Amorosi, Dugenta, Faicchio, Limatola, Melizzano, Puglianello (BN); Ailano, Alife, Alvignano, Baia e Latina, Bellona, Caiazzo, Capua, Castel Campagnano, Castel Morrone, Dragoni, Gioia Sannitica, Piana di Monte Verna, Pietravairano, Pontelatone, Pratella, Presenzano, Raviscanina, Ruviano, Sant'Angelo d'Alife e Vairano Patenora (CE). Provincia Autonoma di Bolzano - Diga di Monguelfo - Brunico, Chienes, Monguelfo-Tesido, Perca, Rasun-Anterselva, San Lorenzo di Sebato, Valdaora;

26 gennaio, ore 12:00. Incidente rilevante in stabilimenti industriali. Regione Abruzzo - GPL SODIFA S.R.L., L'Aquila. /  Collasso grandi dighe. Regione Sicilia - Diga di Ancipa - Centuripe, Troina (EN); Cesarò, San Teodoro (ME); Adrano, Belpasso, Biancavilla, Bronte, Catania, Motta, Paternò, Randazzo, Sant'Anastasia (CT). Regione Valle D'Aosta - Diga di Beauregard - Arvier, Valgrisenche e Villeneuve.

Le date dei test potrebbero subire variazioni nel caso in cui i sistemi di protezione civile regionali si dovessero trovare impegnati in attività per eventuali allerte meteo-idro in atto o per situazioni di emergenza.

It-alert e la privacy

No, IT-alert non è un SMS. IT-alert  utilizza la propagazione broadcast. Il grande vantaggio di questa tecnica è che funziona anche quando la rete è congestionata. La trasmissione via cellulare è gratuita e anonima: non è necessario registrarsi e il proprio numero rimane sconosciuto. Non ci sono dunque implicazioni sulla privacy perché non viene acquisito alcun dato personale. Quando la notifica di IT-alert arriva sul dispositivo blocca temporaneamente tutte le altre funzionalità del cellulare. Per riportare il dispositivo alle condizioni ordinarie di utilizzo è necessario toccarlo in corrispondenza della notifica per confermare la ricezione.

Fonte: Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Strane" notifiche sullo smartphone da oggi a venerdì, in Sicilia messaggio di allarme per grave emergenza
MessinaToday è in caricamento