VIDEO | Povertà, l'allarme del rettore di Sant'Antonio: "Oltre trecento pasti al giorno, tante le famiglie bisognose"

La mensa del centro consente a tante persone in situazione di indigenza di potersi sfamare ma non solo. "Serve sempre il sostegno da parte della cittadinanza", ha detto Padre Mario Magro

Coperte, vestiti, un pasto caldo. Sono queste le "piccole cose" che la Mensa di Sant'Antonio garantisce alle oltre 300 persone indigenti che ogni giorno si rivolgono e che, per loro, diventano grandi sostegni. In vista dell'arrivo della stagione estiva aumenta la necessità per le persone in difficoltà di trovare supporto da parte di enti e istituzioni che garantiscono accoglienza a chi si trova in condizione di disagio economico soprattutto. "Fondamentale per noi è il supporto da parte dei messinesi ma grande è anche il lavoro dei volontari che ci consentono ogni giorno di svolgere il nostro lavoro", ha detto Mario Magro, rettore della Basilica di Sant'Antonio, in occasione della presentazione del programma della Notte bianca. 

La notte bianca in onore di Sant'Antonio: tutto quello che c'è da sapere su orari, programma e viabilità

Video popolari

MessinaToday è in caricamento