Zaera, ripresi i lavori del nuovo mercato e coperti i resti dell'Ottocento

La Soprintendenza ai Beni Culturali ha dato il via libera alle opere, colata di cemento sui muraglioni considerati di nessun valore

Ripresi a buon ritmo i lavori per il nuovo mercato Zaera. La soprintendenza ai Beni Culturali, dopo gli scavi che avevano portato alla scoperta di resti dell'Ottocento, ritenuti di poco valore, ha dato il benestare all'impresa per ricominciare le opere. La zona dei resti - come si vede nel video girato questa mattina - è stata coperta di cemento. Gli operai sono rientrati in cantiere; dopo l'apertura nel maggio scorso le gru erano state fermate per l'affiorare dei muraglioni con una parte della Messina ottocentesca, reperti privi di valore culturale secondo l'ente che vigila sui beni storici.  

Il video dei resti ottocenteschi 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Zaera, ripresi i lavori del nuovo mercato e coperti i resti dell'Ottocento

MessinaToday è in caricamento