rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Attualità

L'artista messinese D'Agostino si fa largo al Nord, prima mostra personale

Presentate al Chiostro della Chiesa di San Lorenzo a Vicenza quattordici pitture inedite del 26enne introdotte dall'ex docente dell’Accademia di Venezia Luca Bendini

Un bel traguardo raggiunto ad appena 26 anni per il messinese in trasferta Daniele D'Agostino. Al Chiostro della Chiesa di San Lorenzo a Vicenza è stata inaugurata la sua prima mostra personale dal titolo: Decostruttivismo Emotivo. L’artista ha presentato al pubblico quattordici pitture inedite introdotte dal pittore ed ex-docente dell’Accademia di Venezia Luca Bendini. Forme e colori finemente contemporanei saranno in dialogo con le pareti del chiostro risalente al XIV secolo dando vita ad un contrasto in cui nuovo ed antico si esaltano reciprocamente.

Daniele vive dal 2015 a Venezia dove ha conseguito la laurea in Grafica presso l'Accademia di Belle Arti. La sua pittura nasce dall’osservazione e il richiamo di forme e colori di oggetti, ma anche da ricordi e idee che possono essere espresse con questi stessi mezzi. Nella forma è evidente l’influenza dall’esperienza dell’artista con riferimenti tipografici e il richiamo ai motivi della StreeArt; nonostante questo le opere sono leggibili a tutti essendo composte da un linguaggio basato sull’esperienza del colore.

In questi anni D’Agostino ha preso parte ad esposizioni collettive e concorsi in cui le sue opere sono state riconosciute e premiate in più occasioni:  Premio Mestre Pittura Segnalazione di merito qualitativo dell’opera (2022) Residenza d’artista Fraginesi Interventi di Street Art presso Castellammare del golfo (2020), Vincitore del concorso “Coltivare l’Urbano” Progetto “Flourish” Fabbrica H3, Provincia della Giudecca (2018), Premio Mestre Pittura (2017), Premio critica Fondazione Bevilacqua Lamasa D’E.M. Venezia (2015). 


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'artista messinese D'Agostino si fa largo al Nord, prima mostra personale

MessinaToday è in caricamento