Fracassoni e movida, 450 euro di multa per chi non rispetta le regole

Lunedì niente musica, martedì e mercoledì solo fino alle 2. Ecco cosa prevede il decreto sindacale che ha l’obiettivo di contenere ed abbattere le emissioni sonore degli esercizi del territorio comunale

Nuove restrizioni per movida e fracazssono. Con ordinanza sindacale n. 182, è stata integrata quella del 27 giugno, relativa alle emissioni sonore dei pubblici esercizi, che effettuano intrattenimenti musicali e/o danzanti nel territorio comunale per la stagione estiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il provvedimento stabilisce quale importo della sanzione amministrativa, in caso di violazione, la somma di 450 euro. Come si ricorderà, l’ordinanza n. 178, prevede per il periodo estivo e comunque sino al 21 settembre di ogni anno, che il lunedì non sia permessa alcuna attività musicale e danzante; martedì e mercoledì l’intrattenimento è consentito dalle ore 21 alle 2; giovedì, venerdì e sabato, dalle 21 alle 3; e la domenica, dalle 18 alle 3. Il decreto sindacale ha l’obiettivo di contenere ed abbattere le emissioni sonore degli esercizi del territorio comunale che organizzano appuntamenti musicali e danzanti all’aperto, in luogo pubblico ed in circoli privati, nel rispetto dei limiti massimi di emissione ed immissioni sonore, nel rispetto della normativa vigente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

  • Tragedia sfiorata in via Jaci, soccorso un uomo che ha tentato il suicidio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento