Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

Nasce il comitato amministratori Regione, 235 adesioni

Un'organizzazione dai contenuti trasversali, senza nessuna appartenenza politica e con l'unico scopo di "fare rete e affrontare insieme i bisogni comuni del territorio". Da Trapani a Messina

Nasce oggi, con 235 adesioni, il Comitato amministratori Regione siciliana (Cars). Un'organizzazione dai contenuti trasversali, con tanto di carta dei valori e prospettive future, senza nessuna appartenenza politica e con l'unico scopo di "fare rete e affrontare insieme i bisogni comuni del territorio".

"Questo gruppo è nato su whatsapp da un paio di anni - afferma il portavoce e promotore dell'iniziativa Gianfranco Gentile, consigliere al Comune di Pettine - Ci occupiamo dei problemi delle nostre comunità. Siamo oltre 200: un numero straordinario che di certo è espressione di una considerevole rappresentanza dei siciliani. Da Trapani a Messina, passando per Palermo, Catania, Agrigento e tutte le altre province della Sicilia, c'è un pluralismo geografico a testimonianza di un lavoro di squadra in tutta la Regione. Prossimamente il Comitato intende riunirsi per una presentazione all'esterno".

Tra le tematiche a cuore delle presenti e soprattutto future attività del Comitato di amministratori ci saranno: enti locali, occupazione, istruzione, viabilità, infrastrutture, famiglia, tutela del diritto alla salute, turismo, sport, agricoltura, attività produttive, energia, ambiente ed Isole minori. “Un approccio diretto e incisivo - spiega Gentile -  consci del fatto che soltanto chi ogni giorno dedica una parte del suo tempo ad amministrare la propria comunità ha una visione privilegiata e più chiara di tutte le criticità con le quali occorre confrontarsi. Chiunque tra gli amministratori siciliani che ancora non fa parte del Comitato voglia essere incluso, può contattare il coordinamento tramite la pagina Facebook.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il comitato amministratori Regione, 235 adesioni

MessinaToday è in caricamento