rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Attualità

Saltato il concerto di Niko Pandetta a Brolo: «Questione di ordine e sicurezza pubblica»

La decisione a seguito del decreto del Questore di Messina dopo una riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza. In molti testi l’artista neomelodico fa riferimento alla criminalità

Si sarebbe dovuto tenere ieri sera, a Brolo, all’ex Grotta Saracena, locale storico sotto la torre saracena, con un grande giardino sistemato proprio per l’occasione. Ma il concerto del trapper catanese Niko Pandetta è stato annullato il giorno prima, a seguito del decreto del questore di Messina dopo una riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza, per “questione di ordine e sicurezza pubblica”.

Non è la prima volta che i concerti di Niko Pandetta vengono annullati. Era accaduto ad Ostia e San Cesareo e tante polemiche sono state sollevate ultimamente anche in provincia di Campobasso dove sono state veementi le polemiche sollevate soprattutto dall’associazione contro le illegalità e le mafie “A. Caponnetto”.

In una lettera inviata a Prefettura di Campobasso, Questura e al sindaco di Pietracatella, chiedendo il blocco del concerto di Niko Pandetta che si è comunque tenuto lo scorso 31 luglio. La segretaria nazionale Simona Ricotti ha espresso "indignazione e preoccupazione sia sotto il profilo dell’ordine pubblico per quanto potrà accadere questa sera durante lo svolgimento di questo anomalo e pericoloso concerto, sia per il messaggio perverso e diseducativo che esso potrebbe trasmettere alla gioventù locale. Pertanto, nella certezza di trovare il giusto accoglimento a tutela della legalità, chiediamo di bloccare, come già accaduto in molti altri comuni d’Italia, il concerto che rischia di trasformarsi in una vera e propria celebrazione della mafia».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saltato il concerto di Niko Pandetta a Brolo: «Questione di ordine e sicurezza pubblica»

MessinaToday è in caricamento