Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

“L’obbligo di verità delle parti”, premio Irti al professor Marco Gradi

La migliore opera prima monografica nel campo del diritto pubblico per il biennio 2018-2019 è quella scritta dal docente associato di diritto Civile dell’Ateneo peloritano

Il libro “L’obbligo di verità delle parti” è la migliore opera prima monografica nel campo del diritto pubblico per il biennio 2018-2019 . A ricevere all'unanimità  il Premio della Fondazione Irti il professore Marco Gradi, associato di diritto Civile dell’Ateneo peloritano. 

A essere premiati  l’ampiezza e solidità della struttura monografica, la puntualità dell’analisi e delle argomentazioni, la ricchezza delle fonti, e la capacità dell’autore di delineare con profondità di prospettiva, anche dinanzi alla natura tecnica e alla complessità del tema trattato, la dimensione storico-culturale del medesimo nel quadro della funzione complessiva del processo civile.

Si tratta di un premio prestigioso sia per la qualificazione dell’Istituzione, fondata dal professor Natalino Irti con sede presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, sia per il suo carattere trasversale, che va ben al di là dei limiti dei singoli settori scientifici o concorsuali in materie giuridiche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“L’obbligo di verità delle parti”, premio Irti al professor Marco Gradi

MessinaToday è in caricamento