rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Olimpiadi di Problem Solving, lo studente Antonio De Luca della "Da Vinci" di Ponte Schiavo va alla finale nazionale

Grande soddisfazione per ragazzi e ragazze dell'Istituto comprensivo Santa Margherita che hanno preso parte alla competizione indetta dal ministero dell'Istruzione

Le Olimpiadi di Problem Solving (Ops) indette dal Ministero dell’Istruzione - Direzione Generale, anche quest’anno hanno registrato un traguardo importante per L’Istituto Comprensivo “Santa Margherita che ha partecipato, per la seconda volta, alla edizione 2021/22, mettendo in campo cinque squadre di scuola primaria: classe quarta del Plesso “S. Stefano Briga”, e classi
quinte dei Plessi “S. Stefano Briga”, di “Galati Marina”, di “A. Saitta” e di “S. Stefano Medio” e due squadre di scuola secondaria di primo grado: “Leonardo da Vinci” e “S. Neri” che hanno partecipato alla Gara Finale regionale a squadre e 6 alunni di Scuola Secondaria di primo grado che hanno preso parte alla gara individuale della Finale Regionale.

Nella Finale Individuale l’alunno Antonio De Luca della classe 2^D del plesso di Scuola secondaria di primo grado “Leonardo da Vinci” di Ponteschiavo, realizzando il punteggio di 92/100 e classificandosi al secondo posto per la Sicilia, si è guadagnato l'ammissione alla Finale Nazionale che si svolgerà online giovedì 12 maggio.  Solo i primi due classificati delle gare regionali sono stati ammessi alla finale nazionale.

A rappresentare la Sicilia nella Gara Individuale saranno, quindi, Cristian Caudullo dell’IC XX Settembre di Catania e Antonio De Luca dell’IC “Santa Margherita” di Messina. Per la Scuola Secondaria di primo grado sfiorano la Finale, gli alunni Domenico Maimone e Maria Venuti che, nella Gara individuale guadagnano, il 3° e 5° posto e la squadra del Plesso “Leonardo da Vinci” che, nella Gara a squadre, conquista il 3° posto. Per la Scuola Primaria si sono distinte le squadre della classe 5^ e della classe 4^ del Plesso “S. Stefano Briga che si sono piazzate, rispettivamente al 5° e al 6° posto.

Le OPS “Olimpiadi del Problem Solving”, gare di informatica per la promozione e diffusione del Pensiero Computazionale in cui i ragazzi si sfidano, appunto risolvendo problemi, elaborando soluzioni in risposta a una serie di quesiti di carattere logico, matematico, o linguistico, hanno l’obiettivo di stimolare la crescita delle competenze di problem solving e valorizzare le eccellenze presenti nelle scuole.

Soddisfazione per l’importante traguardo raggiunto, da parte del Dirigente Scolastico Fulvia Ferlito, che ha sempre favorito e promosso la realizzazione di progetti miranti alla valorizzazione delle potenzialità degli alunni, della docente referente Ins. Rosaria Giovanna Bottari che ha coordinato le varie fasi delle gare, e della docente Chiara Oliveri che ha curato la preparazione degli studenti della Scuola Secondaria di primo grado che hanno partecipato alle gare a squadre ed individuale.

"È un risultato importante – affermano le docenti - perché ha visto gli studenti partecipanti, impegnarsi intensamente. È stata un’opportunità per i nostri studenti di esprimere le proprie potenzialità e di confrontarsi con studenti delle regioni di tutta Italia.”

“Questi risultati - continua il dirigente scolastico- testimoniano la qualità e la validità della proposta formativa della nostra
scuola che si caratterizza sul territorio per inclusività, accoglienza e per l’attenzione che presta alla cura delle eccellenze”.
L’Istituto comprensivo “Santa Margherita”, in tutte le sue componenti, è orgoglioso per il prestigioso risultato conseguito dagli alunni, che pone la scuola ai livelli di eccellenza in tutta la regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi di Problem Solving, lo studente Antonio De Luca della "Da Vinci" di Ponte Schiavo va alla finale nazionale

MessinaToday è in caricamento