Contro la legge sull'omotransfobia, l'ex consigliere Cucinotta organizza un sit-in

L'esponente politico ex Pd chiama a raccolta i messinesi sabato a piazza Unione Europea per contestare il disegno di legge in discussione in parlamento. Le motivazioni

A guidare la manifestazione a Messina l'ex consigliere comunale, già del Pd, Nicola Cucinotta. Sabato alle 18,30, in piazza Unione Europea e in collegamento con altre 100 piazze italiane il sit-in #restiamoliberi in piedi contro la legge liberticida sull'omotransfobia.

"Dall’11 al 25 luglio da Nord a Sud un popolo si alzerà in piedi per dire “No” al liberticida ddl sull’omotransfobia, ora in discussione in Parlamento - scrive Cucinotta - da Milano a Bari passando per Roma, Napoli e Firenze, cento città diranno “no” ad una legge liberticida, ci sarà anche Messina. E no all’istituzione di un nuovo reato, quello di omotransfobia, appunto, che non viene definito dal legislatore, lasciando così enormi spazi a interpretazioni e derive liberticide che colpiranno tutti coloro che si esprimeranno pubblicamente in modo non allineato al mainstream". "In caso di approvazione del testo - si chiedono gli organizzatori - sarà possibile per chi gestisce una palestra vietare ad un uomo che “si sente donna”, l’ingresso nello spogliatoio delle donne? Sarà possibile per un genitore chiedere che il figlio non partecipi ad attività scolastiche inerenti temi sensibili sulla sessualità, se sono realtà che gravitano nel mondo cosiddetto Lgbt? Sarà ancora possibile per un ministro di culto o un sacerdote trasfondere la visione cristiana del matrimonio? Sarà possibile dire pubblicamente che la pratica dell’utero in affitto è un abominio o dirsi contrari alla legge sulle unioni civili? Per tutte queste domande il ddl sull’omofobia ha una sola risposta: no". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • Covid, è morto il sindacalista Santino Paladino

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Coronavirus, due i casi a Messina con la sindrome di Kawasaki

  • Il supercriminologo: “Su Viviana e Gioele riparto da zero ma i dettagli parlano chiaro”

  • Messa della vigilia di Natale alle 20, cenoni e tombolate con parenti "ristretti": prime anticipazioni sul Dpcm delle feste

Torna su
MessinaToday è in caricamento