Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità

One Voice, la performance di Caminiti tra arte e danza pronta a volare in Perù

Il video girato a Ponte Schiavo si prepara all'interscambio culturale con i paesi aderenti. Caminiti: "Con l'emergenza in corso il progetto è stato rimodulato"

Scatti della performance a Ponte Schiavo

Il Covid 19 non ferma  One Voice, il più grande evento di Arte contemporanea nel mondo che per l’Italia ha preso il via proprio da Messina seguito poi da Roma.  Iniziativa capitanata per la nostra città da Alex Caminiti, referente per l’Italia, che è stata rimodulata a causa dell’emergenza ancora in corso. Nei giorni scorsi nella spiaggia di Ponte Schiavo  spazio alla performance che mette insieme arte e danza, il cui video si preapara  a volare in Perù in attesa di fare il giro del mondo.

Il festival One Voice approda a Messina, Caminiti : “Urban art per la riqualificazione"

“Con le frontiere chiuse- racconta Caminiti- al momento non sarà possibile fare lo scambio interculturale con gli artisti dei paesi coinvolti. A viaggiare saranno i manifesti che immortaleranno i momenti artistici girati e che saranno poi appesi nei paesi aderenti, ne arriveranno 10 anche a Messina".

 Le parole chiave del progetto di Urban Art sono fratellanza, resilenza e rispetto e hanno coinvolto oltre a Caminiti anche le ballerine Stefania Palella, Alessandra Gulli,Salvina Agrillo, Melania Caruso, Serena Barbirotto, Matilde Calapai, Giada Maniaci, Milena Freni, Chiara Farinella della scuola di danza CFD Centro formazione danza e la maestra  Milena Freni.

“Sono felice per la città di Messina  io cerco di pubblicizzarla al massimo, perché una città senza cultura è una città senza futuro- aggiunge Caminiti- qui è tutto concentrato su altri fronti, ma si dovrebbe partire dalla cultura per fare turismo per fare altro, più voci siamo  più riusciamo ad andare avanti”.

“One Voice è un progetto tutto in divenire –conclude Caminiti- il video che abbiamo girato e il materiale fotografico adesso andranno in Perù prima di raggiungere  i paesi coinvolti. Quando riapriranno le frontiere potremmo finalmente partire alla volta dello scambio interculturale in presenza”.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

One Voice, la performance di Caminiti tra arte e danza pronta a volare in Perù

MessinaToday è in caricamento