rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attualità

“Pint of Science”, parlare di scienza sorseggiando una birra si può: l'atteso evento all'Irish Pub

Anche Messina tra le 24 città coinvolte. Come partecipare

C’è anche Messina tra le 24 città italiane (400 in tutto il mondo) coinvolte nella nona edizione nostrana della manifestazione “Pint of Science”, appuntamento atteso ed immancabile per gli appassionati di scienza e birra. A Messina, teatro dell’evento sarà l’Irish Pub di Ganzirri, dove si potrà discutere sei temi di attualità scientifica e di nuove tecnologie sorseggiando delle birre.

L’appuntamento si terrà nelle sere del 13, 14 e 15 maggio e vedrà parte attiva anche i ricercatori dell’Università di Messina; il ritmo è quello di una manifestazione sempre più amata per il suo modo informale di rendere la scienza un sapere condiviso.

Durante ognuna delle tre serate, i pub italiani ospiteranno presentazioni interattive – di circa 40 minuti – seguite dalle domande del pubblico, in un’atmosfera resa colloquiale e distesa anche grazie alle birre spillate durante la conversazione.

I talk ricadranno nella tematica Tech Me Out (tecnologia ed energie alternative), tutti con inizio alle 21. Lunedì 13 maggio ad aprire l’edizione 2024 ci sarà Francesco Nastasi, ordinario del Dipartimento Chibiofaram che ci parlerà di come possiamo imparare dalle piante a sfruttare l’energia del sole. Martedì 14 sarà il turno di Carmelo Corsaro, associato del Dipartimento Mift, che ci spiegherà l’importanza della fisica nel moderno sviluppo tecnologico.

Chiuderà mercoledì 15 Mauro Prestipino, ricercatore del Dipartimento di Ingegneria, che racconta come ottenere idrogeno dalle raccolte di biomasse disponibili in Sicilia.

Pint of Science è organizzato dall’associazione culturale no-profit “Pint of Science Italia” ed è un evento senza scopo di lucro, a cui tutti collaborano su base volontaria, realizzato grazie ai team operanti in ciascuna città.

Anche quest’anno l’Infn (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), accompagna”Pint of Science Italia”, come avviene sin dalla sua prima edizione con una sponsorizzazione su tutto il territorio.

Un ringraziamento va anche all’Inaf (Istituto Nazionale di Astrofisica), sponsor del tema Atoms to Galaxies, insieme ai neoarrivati Nbfc-Centro Nazionale per la Biodiversità e Ogs -Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale, sponsor del tema Planet Earth, e al Partenariato Esteso per le Scienze e Tecnologie Quantistiche, Nqsti-National Quantum Science and Technology Institute, sponsor del tema Tech Me Out.  A Catania e Messina, l’evento ha il sostegno del Centro Siciliano di Fisica Nucleare e di Struttura della Materia (Csfnsm.

Per maggiori informazioni sui talk messinesi è possibile consultare l’indirizzo www.pintofscience.it/events/messina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Pint of Science”, parlare di scienza sorseggiando una birra si può: l'atteso evento all'Irish Pub

MessinaToday è in caricamento