rotate-mobile
Attualità Letojanni

Roberto, lo studente messinese autore di un audiolibro di poesie con il figlio di Quasimodo

Lo studente dell’Ipsc di Letojanni vanta già una promettente carriera letteraria

Un audiolibro di poesie con la voce di Alessandro Quasimodo, figlio del premio Nobel Salvatore, e i versi di Roberto Bartocci, allievo dell’Istituto professionale per i servizi commerciali di Letojanni. L’opera, dal titolo Riflessione, in pubblicazione da parte di Aletti Editore, è annunciata per il prossimo mese di luglio e rappresenta per lo studente della provincia di Messina, non solo, un grande traguardo ma, soprattutto, un prestigioso trampolino di lancio.

Galeotto un bando indetto dalla Aletti e risalente allo scorso maggio, con un migliaio di autori in gara. In palio, la possibilità di registrare un audiolibro con la partecipazione di Alessandro Quasimodo, autore, regista e attore, figlio del celebre poeta siciliano, esponente di spicco dell’ermetismo e Nobel per la letteratura nel 1959, e di Maria Cumani, acclamata danzatrice e attrice italiana del secolo scorso.

Dare una voce così altisonante alle proprie parole non è l’unico risultato raggiunto dal ragazzo prodigio della terza A del professionale di Letojanni che, prima dell’audiolibro con Quasimodo, darà alle stampe, sotto l’egida di Booksprint Editore, la sua opera d’esordio: una raccolta di poesie intitolata Sensazioni e sentimenti, che sarà a breve disponibile in tutti i negozi di libri, nelle cartolibrerie e in formato digitale su tutto il territorio nazionale. Dallo scorso febbraio, Bartocci conduce su Spotify anche un podcast che recentemente è approdato su Google podcast. Si tratta di una serie di 15 episodi che tratta argomenti di
cultura e società, capace di raggiungere i 5mila ascolti. E a breve inizierà la seconda stagione.

Lo studente dell’Ipsc di Letojanni, nel suo già ricco curriculum, vanta pure la partecipazione ai concorsi di poesia Il Federiciano - XV edizione e Parole in fuga - XV edizione, organizzati sempre dalla Aletti. In entrambi i casi, le sue poesie sono state inserite nel libro antologico dell’edizione. E sempre dell’Aletti è il concorso di poesia Habere Artem - XXIV edizione, i cui esiti sono attesi per il prossimo marzo. Ma, in questo caso, lo studente – in lizza per il successo finale – non ha accettato che il suo componimento venisse inserito nel libro antologico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberto, lo studente messinese autore di un audiolibro di poesie con il figlio di Quasimodo

MessinaToday è in caricamento