Mercoledì, 17 Luglio 2024
Attualità Giardini-Naxos

Giardini verso il Naxos Street Food

Presentata l'iniziativa che inizierà venerdì prossimo

Destagionalizzazione, buon cibo, cultura, valorizzazione del territorio, ambiente, mare, condivisione. Sono gli ingredienti del ‘Naxos Street Food Fest’, ai nastri di partenza, venerdì 10 novembre, inaugurazione del village alle 18 sul lungomare, in piazza San Pancrazio, e presentato oggi in conferenza stampa nella biblioteca comunale di Giardini Naxos. Sono intervenuti all’incontro con la stampa, dopo un saluto iniziale del sindaco Giorgio Stracuzzi (costretto ad andare via per sopraggiunti impegni), gli assessori al Commercio e Attività Produttive, Ferdinando Croce e l’assessore allo Sviluppo rurale Agricoltura e Pesca, Ivano Cantello. In collegamento, l’assessore al Turismo e Spettacoli; Fulvia Toscano.

"Naxos Street Food Fest" è organizzato da Eventivamente, in partnership con il Comune di Giardini Naxos, Confesercenti Messina e patrocinata da Arpa Sicilia, con la partecipazione dell’Istituto d’Istruzione Superiore ‘Caminiti – Trimarchi’ (Santa Teresa di Riva); dell’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore ‘Salvatore Pugliatti’ (Taormina); di ‘Ciak Scuola Film Fest’ e Consulta Giovanile di Giardini Naxos. “È un evento che si completa guardando alla cultura e all’ambiente, oltre al buon cibo e allo stile che caratterizza il nostro format – ha spiegato l’amministratore di Eventivamente e presidente di Confesercenti Messina, Alberto Palella -. La rete di collaborazione messa in piedi insieme all’amministrazione comunale di Giardini Naxos ci regalerà tre giorni ricchi di appuntamenti. Ringrazio il Comune, l’Arpa, Sicilia, l’Istituto d’Istruzione Superiore ‘Caminiti – Trimarchi’ di Santa Teresa di Riva; l’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore ‘Salvatore Pugliatti’ di Taormina; ‘Ciak Scuola Film Fest’, ‘Food and Book’ e i ragazzi della Consulta Giovanile di Giardini Naxos. La manifestazione nasce con spirito di ravvivare i territori che ci ospitano, creando un indotto positivo nei giorni dell’evento anche per l’economia locale. Ci sarà buona musica, live e dj set, sono 23 gli operatori presenti, storiche conferme e diversi operatori locali che partecipano per la prima volta, quindi nuove specialità gustose da provare. Attenzione, sempre, per il mondo dei celiaci, una casetta sarà dedicato a loro con tre prodotti rigorosamente certificata dall’Aic (Associazione italiana celiachia)”. 

Di bella sinergia ha parlato l’assessore al Commercio e Attività Produttive, Ferdinando Croce, che ringrazia i colleghi assessori e il consiglio comunale per il lavoro svolto: “Tante tematiche e realtà che si sono messe insieme per organizzare un cartellone davvero interessante, per un territorio che ha bisogno di risposte importanti e che ha tante potenzialità non solo nella stagione estiva. Si possono organizzare eventi di valore non solo in estate, per valorizzare il territorio. Bisogna necessariamente puntare alla destagionalizzazione, si può fare economia anche nei mesi invernali. Sarà uno Street, inoltre, green e blu, perché riteniamo importante il dibattito sui temi della sostenibilità ambientale e sui sani stili di vita: il mangiare bene sarà coniugato con l’amore per il mare, elemento forte di Giardini Naxos da valorizzare ancora di più. Un filone dei tre giorni del Naxos Street Food Fest è dedicato alla pulizia dei fondali marini e ad altre attività di carattere ambientale, avremo ospite il maratoneta ecologico, Salvatore Ferrara, che racconterà la sua esperienza”.

Del rilancio di Giardini Naxos come borgo marinaro parla l’assessore allo Sviluppo rurale Agricoltura e Pesca, Ivano Cantello: “Dal rilancio del borgo – osserva – parte il rilancio dell’intera città sul piano turistico. Puntiamo a fare conoscere questo comune anche come riferimento nel settore enogastronomico, vogliamo coinvolgere gli operatori di settore e i player importanti, così che Giardini non sia considerata solo meta balneare, ma possa essere valorizzata anche per gli itinerari, puntando sulle potenzialità del patrimonio agroalimentare. La Regione Siciliana sta investendo molto in questo settore e ci sono opportunità importanti da cogliere. Infine, per noi è importante la questione del porto turistico, stiamo valutando la possibilità di investire e riportare in auge un progetto fermo da tempo, guardando al crocierismo internazionale e al turismo d’élite”. 

L’Assessore al Turismo e Spettacoli; Fulvia Toscano, in collegamento, ha voluto ringraziare gli organizzatori e tutti i partner “senza i quali questo importante progetto non si sarebbe concretizzato. ‘Naxos Street Food Fest’ – ha affermato l’assessore – consente di associare alla cultura del cibo anche momenti di riflessione e approfondimento. Grazie, anche, a Ciak Scuola e a Sergio Bonomo, a Food and Book, per i contributi e le presentazioni di libri che ci regaleranno, un ringraziamento ai consiglieri Daniele Saglimbeni e Antonella Trefiletti e ad Arpa Sicilia”. 

Gli orari di apertura del village gastronomico: venerdì 10 novembre dalle 18 alle 00, sabato 11 dalle 11,30 alle 15 e dalle 18 all’1, domenica 12 dalle 11,30 alle 00.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giardini verso il Naxos Street Food
MessinaToday è in caricamento