Il “sapore” della legalità nelle mense scolastiche, menù coi prodotti coltivati nei terreni confiscati alle mafie

L'iniziativa nelle scuole materne ed elementari di Messina in occasione dell'evento 'Mangiando si impara'. Una giornata di divertimento e studio anche con la “Tombola del campo”

Pasta al pomodoro, hamburger di ceci, insalata con olio biologico e una saporita spremuta d'arancia: questo il menu speciale che è stato servito per pranzo in tutte le scuole materne ed elementari di Messina in occasione dell'evento 'Mangiando si impara'. Un menù speciale perchè preparato con prodotti di Libera Terra, biologici, a Km0 e soprattutto coltivati nei terreni confiscati alle mafie. In vista del Natale l'azienda del Gruppo la Cascina, in collaborazione con l'amministrazione comunale, ha organizzato una giornata all'insegna della legalita', dei sapori della terra e della genuinita'.

Alla scuola d'infanzia Buon Pastore, poi, è stata organizzata una lezione particolare: poco prima del pasto, la nutrizionista Francesca D'Amico ha parlato di temi chiave per la crescita come sana nutrizione, corretti stili di vita, stagionalità degli alimenti e rispetto dei diritti dei lavoratori. "Abbiamo modificato leggermente il format 'Mangiando si imparà, portato in molte scuole d'Italia, perchè - spiega Gregorio Augusto, direttore di filiale Sicilia per il Gruppo La Cascina- abbiamo voluto dare risalto ad alcuni aspetti peculiari del territorio, rafforzando nei bimbi alcuni concetti fondamentali come genuinità dei prodotti, importanza dei prodotti del territorio e della rerra e rispetto della legalità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la lezione frontale, i bimbi hanno messo in pratica le nozioni acquisite attraverso un divertente gioco a premi: 'La tombola del campo'. A ciascuno è stata consegnata una cartella della tombola con le sei caselle rappresentate da un frutto o da un ortaggio, rigorosamente prodotti del territorio a filiera corta. Alla fine il sindaco di Messina, Cateno De Luca, ha consegnato a tutti i piccoli partecipanti un attestato a ricordo della giornata di cibo, terra e legalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte del militare, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Tragedia sfiorata in via Jaci, soccorso un uomo che ha tentato il suicidio

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: otto a Messina

  • Omicidio o suicidio a Capo d'Orlando? Muore 48enne messinese con un coltello in corpo: vana la corsa in ospedale

  • Nuovo ricovero per coronavirus al Policlinico, una cinquantenne in arrivo da Patti: due impiegati in isolamento

  • Roccalumera piange Angelica, sconfitta dal tumore a soli 18 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento