rotate-mobile
Attualità

Proposta la cittadinanza onoraria alla Guardia di Finanza, sarà il Consiglio a decidere

Per il 250esimo anniversario della fondazione l'amministrazione comunale intende attribuire l'onorificenza

L'amministrazione comunale vuole conferire la cittadinanza onoraria alla Guardia di Finanza. Sarà il Consiglio comunale a decidere.  La proposta è stata avanzata dal sindaco Basile: "Questa Amministrazione - si legge nell'atto - intende attestare apprezzamento e gratitudine al Corpo della Guardia di Finanza, per il costante e puntuale lavoro di tutela, prevenzione, ricerca e denunzia delle evasioni, delle violazioni finanziarie, delle contraffazioni, anche di opere d’arte, a tutela del patrimonio culturale, di vigilanza sull'osservanza delle disposizioni normative di interesse politico economico e di sorveglianza in mare per fini di polizia finanziaria, oltre che di concorso al mantenimento dell'ordine e della sicurezza pubblica e nella difesa politico - militare delle frontiere". "All’indomani della tragedia (riferimento al terremoto del 1908) Finanzieri effettivi e allievi sopravvissuti si prodigarono per offrire l’assistenza a feriti e profughi, oltre alle attività di soccorso, i Finanzieri svolsero anche un importante servizio “antisciacallaggio”. La città di Messina e i suoi abitanti non dimenticarono sia i tanti caduti che la Sezione Allievi aveva subito a causa del terremoto, sia i soccorsi prestati dai finanzieri superstiti".

In occasione del 250esimo anniversario di fondazione del Corpo (1774 -2024) la giunta Basile ha proposto il conferimento della cittadinanza onoraria alla Guardia di Finanza con la seguente motivazione: “per l’alto senso del dovere e il costante impegno per contrastare l’illegalità finanziaria diffusa nella vita sociale con ricadute sulla collettività, nel momento in cui crea inefficienza giuridica, diseguaglianze sociali ed effetti negativi nel sistema di una società fondata sul diritto, nonché per le molteplici e capillari iniziative volte a ripristinare l’onestà, a difesa e garanzia della sicurezza dei cittadini e dell’intera comunità di Messina e al servizio dello Stato e delle sue Istituzioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proposta la cittadinanza onoraria alla Guardia di Finanza, sarà il Consiglio a decidere

MessinaToday è in caricamento