Attualità

"Quartieri sicuri", raffica di denunce e multe per automobilisti e attività commerciali

Sei i veicoli sequestrati e scoperto il titolare di un autolavaggio che allacciava abusivamente alla rete idrica pubblica. Sequestro anche di hashish e cocaina

Proseguono i controlli della Polizia nell'ambito di  "Quartieri sicuri". Sono state 449 le persone controllate 1675 veicoli di cui 1440 con il sistema mercurio e 235 che sono stati sottoposti a ordinari controlli.

Nell’ambito dell’attività straordinaria della Questura sono stati sequestrati 6 veicoli, 23 i verbali emessi per violazioni al codice della strada. Due le persone segnalate quali assuntori di sostanze stupefacenti e sequestrati 2,20 grammi di hashish e 0,5 grammi di cocaina.

Inoltre, sono stati rinvenuti 5 veicoli rubati e deferite in stato di libertà 5 persone: una per guida senza patente; un’altra per danneggiamento; una terza per lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale ed ancora per invasione di terreni o edifici ed infine per furto aggravato. Quest’ultimo nell’ambito dei controlli amministrativi ad esercizi commerciali, poiché il personale dell’Upg, in collaborazione con l’Annona della polizia municipale e i tecnici della prevenzione dell’Asp, ha effettuato alcuni sopralluoghi in centro.

Tra gli altri, è controllato un autolavaggio dove sono state rilevate violazioni di natura amministrativa e penale. In particolare, sono state irrogate sanzioni fino a 4,500 euro e, durante le stesse operazioni, è emerso che l’erogazione dell’acqua utilizzata per il lavaggio non avvenisse regolarmente ma tramite collegamento abusivo alla rete idrica pubblica. Pertanto, il titolare dell’autolavaggio è stato denunciato per furto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Quartieri sicuri", raffica di denunce e multe per automobilisti e attività commerciali

MessinaToday è in caricamento