menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gianluca Rando

Gianluca Rando

Registrazioni live e prefazione di Roby Facchinetti, esce "Raya" il nuovo album di Rando

Sedici tracce in arrivo il prossimo 10 maggio : " Vuole essere una pennellata di ottimismo in un periodo così buio con l'augurio di tornare presto a fare concerti"

Un live, tante emozioni ed un brano che nasce da un’improvvisazione densa di pathos. In questa magica atmosfera, nel cuore di Panarea, al Raya nasce l’omonimo lavoro discografico di Gianluca Rando, in uscita il prossimo 10 maggio su tutte le principali piattaforme streaming e distribuito in 250 paesi del mondo. In un anno diffcile per la musica,dal  fortunato tour estivo di Rando nelle Eolie arriva una ventata di ottimismo per un settore che non può e non deve arrendersi ,perchè  la musica si sa è il collante delle emozioni per eccellenza.

Si potranno ascoltare 16 tracce registrate dal vivo e contenenti i brani di Blu, album uscito proprio nel 2020 , gli storici inediti di Rando che lo accompagnano da sempre nella sua carriera e l’ultimo gioiello Raya: “ Un brano nato da appunti improvvisati durante un concerto in compagnia della mia chitarra e della mia loop station” . Compagne inseparabili  per Rando che per questo tredicesimo disco ci svela due importanti novità: ““ Ho avuto il piacere di avere in prefazione un commento di un amico speciale Roby Facchinetti che è rimasto entusiasta e inoltre è prevista l’uscita in vinile”.

“Sono davvero contento che tu stia portando avanti con tenacia la passione per le sette note .Ho sempre apprezzato la tua musicalità fantasiosa-scrive Facchinetti  una delle figure e delle voci più prorompenti della musica italiana-  nonché il gusto con cui crei, affini, esegui soluzioni diverse dalle solite, per dare colori inediti agli sviluppi delle tue composizioni".

Una creatura questa , dopo Eoliana, ispirata alla Sicilia e soprattutto a Panarea e prodotta da Gianni Gandi e dalla Mediterraneos Production di Roma: “In questo disco di Panarea c’è tutto- dichiara- è stato emozionante risuonare live  brani che non proponevo da tempo. Poi al Raya mi sento a casa in quest’isola andavo in vacanza da bambino con la famiglia  e sono sempre stato affascinato da questi luoghi”. Il rapporto di Gianluca con il Raya e Myriam Beltrami, padron della struttura, esiste da anni  visto che anche la ‘Boutique Raya’ ed in particolare Betty La Greca e Beata Zarebska, curano parte degli outfit che indossa durante i suoi concerti estivi.

Ma che messaggio vuole esprimere “Raya” in un  anno cosi nero  per il settore musicale, che al di là di qualche parentesi estiva ha visto chiusi teatri, locali e sale da concerto?  “ Il mio vuole essere un messaggio di positività per tutti, vuole essere una pennellata di ottimismo in un periodo così buio in cui sembra difficile vedere la luce. Fare un album nel 2020 in un momento così catastrofico è stata una bella sfida ,però mi auguro che possa essare di buon auspicio per tutto il comparto affinché  si ritorni presto a fare concerti  e soprattutto si torni alla normalità. Un augurio che  va soprattutto a quei colleghi che non salgono sul palco a prendersi gli applausi, mi riferisco ai tecnici ai  direttori di produzioni, ai direttori artistici, ai fonici, noi senza loro saremmo niente”.

Dopo l’uscita del disco, restrizioni permettendo, è in programmazione un  tour nelle isole Eolie  in Lazio, in Puglia e in Calabria, Sicilia, Liguria. Un calendario in fase di costruzione inesorabilmente legato alle disposizioni governative che usciranno nei prossimi mesi.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento