rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Attualità

L'Università dà il via al restauro dell'ex Banca d’Italia, Casa della pittura e palazzina museale di villa Pace

Approvato anche l’accordo per la riconversione dell’edificio D del plesso centrale universitario a sede della Biblioteca centralizzata di Ateneo

Sono tornati a riunirsi gli organi collegiali dell’Ateneo, nel corso delle sedute è stato approvato l’accordo quadro per la riconversione dell’edificio D del plesso centrale universitario a sede della Biblioteca centralizzata di Ateneo e nuova casa della Biblioteca Regionale Universitaria “Giacomo Longo” di Messina. 

Contestualmente sono stati previsti la riorganizzazione funzionale dello stabile del Dipartimento di Economia, e la riqualificazione della ex Banca d’Italia, della Casa della pittura e della palazzina museale di villa Pace, per un importo complessivo pari a 7.808.000 euro; è stata autorizzata, inoltre, la proroga per l’utilizzo dei fondi dei finanziamenti FFABR Unime 2020 e FFABR Unime PO 2020, I e II edizione, fissando la nuova scadenza al 31/12/2022.

È stata, infine, accordata, tra gli altri, la Convezione con l’Ordine Provinciale dei medici chirurghi e degli odontoiatri di Messina per lo svolgimento del corso in management sanitario per dirigenti di struttura complessa e per rafforzare la collaborazione didattica e scientifica tra i due enti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Università dà il via al restauro dell'ex Banca d’Italia, Casa della pittura e palazzina museale di villa Pace

MessinaToday è in caricamento