Attualità San Marco D'Alunzio

San Marco d'Alunzio, due opere per mettere in sicurezza il centro abitato

Pubblicate le gare per consolidare a valle di via Cappuccini e nei quartieri Catorelli-Santissima Annunziata. Quasi 4 milioni l'investimento. Musumeci: “La valorizzazione del territorio prioritaria per il governo regionale”

Due opere di consolidamento del centro abitato a San Marco d'Alunzio, nel Messinese, la cittadina nota ai turisti per le sue ventidue chiese e per il panorama mozzafiato.

«Si chiude cosi il cerchio sulla sicurezza del versante ovest di San Marco d’Alunzio - annuncia il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, in qualità di commissario di governo contro il dissesto idrogeologico - dopo anni di attese e disagi per i residenti. Le attività di manutenzione e di valorizzazione del territorio sono prioritarie per il governo regionale».

Sono state infatti pubblicate, dagli Uffici diretti da Maurizio Croce, le gare per il consolidamento a valle di via Cappuccini e per quello nei quartieri Catorelli-Santissima Annunziata. Il primo, per un importo di gara di 2 milioni e mezzo di euro, e il secondo per un milione e 350 mila euro. In via Cappuccini, colpita nel passato da crolli e fenomeni di dissesto che hanno portato a ordinanze di sgombero degli edifici, si procederà con la realizzazione di paratie e con la regimazione delle acque superficiali. Nell’altra area, caratterizzata da processi di erosione e instabilità del costone, invece, verranno costruite paratie a ridosso dei fabbricati e un muro in cemento armato con micropali, oltre a gabbioni metallici e opere di raccolta delle acque piovane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Marco d'Alunzio, due opere per mettere in sicurezza il centro abitato

MessinaToday è in caricamento