Oltre il muro del pregiudizio, serata glamour con le detenute del carcere di Barcellona

Una sfilata a cui partecipano anche donne rappresentative delle battaglie per la parità di genere. L'iniziativa voluta dall'imprenditrice Angela Gitto. Le collaborazioni e l'evento nel cortile dell'ora d'aria

L’ideatrice di Posto occupato Maria Andaloro, l’ex sindaco Maria Teresa Collica, la consigliera comunale di Barcellona Venerita Mirabile e poi uno stuolo di avvocate e perfino una magistrata di sorveglianza.

Sono solo alcune delle donne che hanno dato la propria disponibilità e che stasera sfileranno, a partire dalle 19,  alla passerella solidale per le donne del carcere di Barcellona Pozzo di Gotto.

Due le uscite, per oltre venti “modelle”. Tra queste, soprattutto le detenute che potranno – almeno oggi – riappropriarsi della propria femminilità in un contesto strutturalmente pensato solo per gli uomini.

Anche la location  non è da poco: il cortile dove le detenute passano la loro ora d’aria si animerà per testimoniare la volontà e la necessità di andare “Oltre il muro del pregiudizio”.

A volere fortemente l’iniziativa, Angela Gitto, imprenditrice e negoziante da sempre attenta ai fenomeni sociali e impegnata a difendere la “differenza” di genere.

L’evento è organizzato in collaborazione con il Soroptimist International Club Spadafora Gallo Niceto ed è nato lo scorso anno su sollecitazione di una responsabile del settore femminile del carcere. 

A rendere possibile la serata anche Lions Club di Barcellona Pozzo di Gotto che ha programmato una festa ed una raccolta fondi per le detenute, e il contributo dei privati, la Candidfrucht, le Officine Siciliane e le stesse Sorelle Inglesi che organizzeranno le uscite  in passerella.  

Partner dell’evento la Sartoria Sociale “Kano” di Lucia Isgrò,  L’incantastorie di Elisa Calabrò, il Circolo delle Lucertole di Viviana Isgrò, Frida Onlus di Lucia Crisafulli ed Edizioni Smasher di Giulia Carmen Fasolo, l'istituto di bellezza Merfly e Puccio e Franco acconciature.

Potrebbe interessarti

  • Nuovi parroci e spostamenti, così le nomine dell'arcivescovo

  • Il Sole 24 Ore boccia Messina per qualità della vita: troppo lunghi i tempi dei processi

  • Lady Gaga, italiana e me ne vanto ma a Naso la aspettano ancora

  • Ferragosto, perché si chiama così e perché è una festa

I più letti della settimana

  • Giardini Naxos, giovane accoltellato all'uscita da una discoteca

  • Ucria, zio e nipote uccisi per un parcheggio: catturato l'uomo che ha sparato

  • Giardini Naxos, muore in spiaggia l'ex ciclista Felice Gimondi

  • Omicidio ad Ucria, oggi i funerali ai Contiguglia ma sulla rete esplode #iostoconSalvo

  • Colpo di scena nel duplice omicidio di Ucria, ad aggredire sarebbero state le vittime

  • Ucria, la procura: "Russo oltre la legittima difesa, i Contiguglia colpiti entrambi in faccia"

Torna su
MessinaToday è in caricamento