Lunedì, 14 Giugno 2021
Attualità

Tartarughe marine, pronti per la schiusa a Lipari: arrivano i volontari della Filicudiwildlife

Da ieri il monitoraggio in attesa delle nuove nascite dopo quelle a Stromboli. Un evento straordinario che si prepara per il bis

Si sono trasferiti nella spiaggia di Lipari i volontari della Filicudi Wilflife Conservation in attesa della schiusa delle uova del nido di Canneto dove a breve nasceranno la altre tartarughe marine che hanno scelto le Eolie per nidificare. Un evento eccezionale insieme a quello che ha già visto venire alla luce 16 caretta caretta a Stromboli la prima settimana di agosto.

“Una stagione veramente impegnativa – ha detto la presidente dell’associazione Monica Blasi – che ci ha visto impegnati anima e corpo, con un numero limitato di fondi e risorse, in queste nuove esperienze professionali. Quello che ne ha risentito di più sono state le attività escursionistiche con il turismo trascurate per dare la priorità ai nidi, al primo soccorso tartarughe marine di Filicudi e ai progetti di ricerca dato il numero limitato di risorse e volontari. Voglio dire a tutti quelli che ci seguono che ci dispiace veramente tanto di non riuscire a rispondere efficientemente alle vostre email, ai messaggi ma non abbiamo proprio una segreteria, solo volontari che mentre vi rispondono al telefono puliscono le vasche delle tartarughe, inseriscono dati al PC o sono fuori in barca a fare monitoraggio. Quest'anno è andata così – conclude Monica Blasi - ma dall'anno prossimo saremo sicuramente più preparati ad affrontare le emergenze”.

Intanto il loro #turtlepointfilicudi ha salvato e recuperato ben 20 tartarughe marine dall'inizio di maggio e ne ha fatte nascere 16 per la prima volta nella storia delle isole Eolie. E adesso si appresta a “proteggere” le altre in arrivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tartarughe marine, pronti per la schiusa a Lipari: arrivano i volontari della Filicudiwildlife

MessinaToday è in caricamento