Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Ferragosto, l'assessore Caruso: "A Messina i 2.200 posti letto tutti occupati, turisti indirizzati in provincia"

Numeri record registra l'esponente della giunta De Luca che parla di tesoro da valorizzare

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Malgrado l’emergenza Covid19 e la mancata processione della Vara gli oltre 2.200 posti letto in Città sono stati saturati nei giorni del 14 e 15 agosto. Neanche un posto a “pagarlo a peso d’oro” disponibile, al punto che molte strutture ricettive sono state costrette ad indirizzare in provincia i turisti che avevano scelto di pernottare a Messina. “Se da un lato possiamo essere fieri di tale successo – evidenzia l’assessore al Turismo Enzo Caruso – dall’altro un’attenta riflessione deve portarci ad una seria programmazione per il 2021. La città è bella, attraente (non ancora attrattiva per alcuni servizi che devono essere migliorati o implementati) e certamente capace di offrire molto, ma ancora manca la consapevolezza e la presa di coscienza delle nostre potenzialità. Se tutti i posti letto si sono riempiti il giorno di Ferragosto, è naturale immaginarsi la conseguente e necessaria apertura di bar e locali per soddisfare la richiesta. In verità, la città alle ore 13 di Ferragosto risultava completamente deserta. Non è stato facile indirizzare molti turisti alla ricerca di un bar o di un negozio per fare shopping o mangiare una granita.

In vista della prossima stagione estiva occorre mettere in moto un grande lavoro di squadra, rimodulare giorni e orari di apertura, assicurare servizi e visite guidate, migliorare la balneazione e tutto ciò che ad essa è collegato. Signori, – continua Caruso – abbiamo un tesoro tra le mani; qui ci può essere lavoro per tutti. Occorre cambiare la prospettiva e mettere in moto imprenditorialità e creatività. Tutti insieme appassionatamente, a partire da settembre per programmare il nostro futuro: operatori culturali e turistici, agenzie di viaggio, ristoratori, esercenti, albergatori, guide turistiche, lidi, trasporto pubblico e privato e il Comune, Sindaco e Assessori in testa, a far da regia!”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferragosto, l'assessore Caruso: "A Messina i 2.200 posti letto tutti occupati, turisti indirizzati in provincia"

MessinaToday è in caricamento