Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

Vacanze flash, le 5 mete più belle a due passi da casa

Cerchi solo il relax? O hai uno spirito avventuroso? Preferisci l'arte, il mare o il mistero? Qualunque sia la tua vacanza ideale, la puoi trovare vicino la tua città. Ecco i posti suggeriti da MessinaToday

L’estate è alle porte ed è tempo di vacanze, sole, relax e avventure. Non tutti però hanno a disposizione le solite due settimane per ricaricarsi scegliendo spiagge esotiche o viaggi in paesi oltreoceano. Per chi si può concedere solo un week-end o un giorno appena, ecco cinque mete a portata di mano.

1. Eolie. Raggiungibili in poche ore, le Isole Eolie sono le bellezze di casa nostra, scenari da sogno con un’accoglienza calorosa. Cielo azzurro e tranquillità, per gli amanti del mare sono una meta irrinunciabile. Con la sua spiaggia nera Vulcano è l’isola giovane ma anche l’isola a portata di bambino. Chi ama la sabbia bianca deve invece andare a Lipari ma, se ci si vuole spingere un po' più lontano basta raggiungere Stromboli di giorno si visita a piedi e di notte si può ammirare il vulcano che erutta fontane di fuoco. Glamour e sciccosa Panarea  ma per chi preferisce vacanze tranquille immerse nella natura ci sono anche Filicudi, Alicudi e Salina.

2. Taormina. Ricca di fascino e mondanità Taormina è un’altra meta dove cultura e divertimento trovano lo stesso spazio. Per chi decide di trascorrere qualche giorno, immancabile la visita al teatro greco romano ma sono da visitare anche i palazzi e le sue chiese. La passeggiata sul corso tra negozi tipici e vetrine luccicanti offre anche bar, ristoranti e pizzerie dove gustare granite, gelati e specialità tipiche siciliane. Se si va a Taormina bisogna anche fare una sosta all’isolotto di Isola Bella. Sorge al centro di una insenatura, collegato alla terra ferma da una breve striscia di sabbia che a causa della marea a volte si annulla.

3. Le gole dell’Alcantara sono un canyon creato dal raffreddamento delle colate laviche dell’Etna solcate dal fiume Alcantara. Sono una meta irrinunciabile per chi vuole non solo girare i paesini e godersi il mare ma per chi vuole vivere esperienze uniche durante le vacanze in Sicilia e ha uno spirito più avventuroso. Vi sembrerà di essere all'interno delle viscere della terra e potrete ammirare ciò che solo la natura sa creare. Per conoscere l’intero parco geologico Alcantara sono tante le attività che organizzano: canyoning, arrampicata lungo il fiume, trekking fluviale e c'è il Body rafting baby per i più piccoli, un percorso guidato tra le  rocce laviche e le piccole cascate create dal fiume.

3. Portorosa. Sulla costa tirrenica per chi va in barca, situata tra il golfo di Milazzo e quello di Tindari c’è Portorosa. A pochi chilometri dalle Isole Eolie, rappresenta un porto sicuro in caso di vento. Nelle vicine Tonnarella e Furnari è possibile trovare spiagge incantevoli e tranquille. I fondali sono l’ideale per chi ama le immersioni e le escursioni con la maschera. Nelle vicinanze è facile trovare residence, bed and breakfast, ristoranti, bar e pizzerie.

4. Piraino sorge su un crinale che degrada bruscamente sul mare, tra i promontori di Capo d'Orlando e Capo Calavà. Secondo la tradizione, il toponimo trae origine dal nome del ciclope Piracmone che costruì il primo nucleo abitato, intorno all'anno 827 a.C. Fin qui la leggenda. Secondo le fonti storiche invece, le prime notizie certe sull'esistenza di Piraino sono da collocare in epoca greca. Piraino conserva gelosamente: chiese, torri, palazzi baronali e altre fragili impronte del passato dalle quali affiorano i fasti e la gloria di epoche remote, la stessa storia del piccolo borgo.  

5. Proclamato tra i borghi più belli d’Italia, Montalbano Elicona è un piccolo gioiello medievale nell’entroterra del golfo di Patti. Caratteristico il Castello che in otto secoli di storia ha conosciuto alterne vicende. Non solo cultura ma anche natura con la riserva naturale del bosco di Malabotta. A Montalbano è possibile guastare una cucina appetitosa a base di prodotti tipici come il pane e la provola ma nei ristoranti e trattorie del posto si trovano anche maccheroni con il sugo di maiale ed altre pietanze tipiche della zona. Diviso fra Montalbano e Tripi, l'altopiano dell'Argimusco, con le sue rocce dalle forme particolari antropomorfe e zoomorfe, la cui natura è da associare all'erosione eolica o forse ad un antico e misterioso intervento umano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacanze flash, le 5 mete più belle a due passi da casa

MessinaToday è in caricamento