rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Attualità

Rete Oncologica siciliana, il messinese Adamo è il coordinatore

La Reos permetterà attraverso il portale istituzionale della Regione “Costruire salute“, di consultare una mappa interattiva

“Avere una Rete Oncologica vuol dire dare ai pazienti una risposta continua, a partire dalla prevenzione che è fondamentale, e assicurare cure di livello altamente specialistico e scientifico anche nelle fasi successive alla malattia acuta, possibilmente a domicilio”: sono le parole della neoassessora regionale alla Salute Giovanna Volo che ha Palermo ha presentato la nuova Rete Oncologica Siciliana (Reos). “Sarà ulteriormente integrata per garantire ai pazienti oncologici una buona qualità di vita - ha proseguito - anche psicologica, contando pure sul fantastico lavoro svolto dalle associazioni di volontari. Coordinatore del progetto il messinese Vincenzo Adamo, referente regionale Molecolar Tumor Board, e ordinario di Oncologia medica all’Università di Messina.  “La Reos dà la possibilità di avere punti di riferimento specifici, intanto di cinque patologie importanti: i tumori della mammella, colon retto,prostata, ovaio e polmone. Fornire ai cittadini tutte le informazioni utili che vanno dalla prevenzione, ai percorsi diagnostici, alle terapie, ai protocolli clinico sperimentali, fino alle cure palliative che per i pazienti terminali“.

La Reos permetterà attraverso il portale istituzionale della Regione Sicilia “Costruire salute“, di consultare una mappa interattiva, ulteriormente potenziata recentemente, che risponde a tutte le domande in tema di sanità e su percorsi diagnostico terapeutici per i diversi tipi di tumore, anche per  quelli più rari, quindi: centri specialistici, prenotazione delle visite, cure disponibili, farmaci innovativi. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rete Oncologica siciliana, il messinese Adamo è il coordinatore

MessinaToday è in caricamento