rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Alimentazione

Buone e salutari, quattro ricette a base vegetale in poche semplici mosse

Nascono dalla collaborazione tra il Gruppo Prodotti a Base vegetale e il foodblogger Paolo Pedemonte

Tutti pazzi per l'alimentazione a base vegetale. Dai vegetariani ai vegani, passando per i flexitariani seguire questo regime alimentare è sempre più in voga. A confermarlo anche le stime: secondo i dati IRI 2021, pubblicati dal Gruppo Prodotti a Base vegetale di Unione Italiana Food, il comparto plant-based ha registrato un incremento del +9,9%.  

Dalla collaborazione tra il gruppo di esperti insieme e il foodblogger Paolo Pedemonte nascono 4 ricette vegetariane irresisistibili . Dalla colazione alla cena, prepararle sarà un gioco da ragazzi.

Colazione: macha latte e pancake fatti in casa

Prepariamo il macha latte, versando sul fondo di una tazza il the macha e sciogliendolo con l’acqua 
calda. Scaldiamo in un pentolino la bevanda vegetale (in questa ricetta possiamo usare quella a base di mandorla, ma in alternativa anche quella di soia) e con un monta-latte o con il vapore della macchina del caffè creiamo la schiuma. Terminiamo versando il tutto nella tazza insieme al macha.

Per i pancake, iniziamo la preparazione della ricetta schiacciando una banana con una forchetta e, quando ne avremo ottenuto una purea, aggiungiamo il prodotto al cucchiaio veg, continuando a mescolare. In un’altra ciotola setacciamo la farina con il lievito in polvere ed un pizzico di sale. Aggiungiamo le polveri agli ingredienti liquidi - un cucchiaio alla volta - e continuiamo a mescolare. Scaldiamo poi la padella con un filo d’olio di semi o di olio di cocco e versiamo sopra, quando sarà molto calda, un cucchiaio di impasto. 

Cuociamo da entrambi i lati per 1 minuto circa e serviamo caldi i nostri pancake. Il consiglio è di impiattarli con una guarnizione abbondante di crema vegetale alla nocciola, mirtilli e fragole tagliate a cubetti e di accompagnare il tutto con un buon centrifugato di mango e pesca, per fare il pieno anche di vitamine.

Pranzo: polpette vegetali, pane all’avena e insalata con noci, semi, mela e mango a fette 

Iniziamo a preparare il pranzo da portare in ufficio, scegliendo il contenitore più adatto che possa contenere tutto ciò che andremo a cucinare.

Facciamo scaldare un cucchiaio di olio in una padella abbastanza larga da contenere comodamente le polpette e cuociamo per 13 minuti a fuoco medio, girandole spesso. Disponiamo sul fondo del contenitore l’insalata, appoggiamo sopra le polpette e guarniamo con noci e semi. Tagliamo la mela e il mango a cubetti, aggiungiamoli alla schiscetta e infine condiamo con olio, sale e aceto.

Per il pane all’avena “home made”, facciamo intiepidire la bevanda vegetale a base di avena e, fuori dal fuoco, aggiungiamo il lievito di birra e lo zucchero. Mescoliamo tutto fino a che non inizieranno a farsi delle piccole bollicine sulla superficie. A questo punto aggiungiamo la farina - poco alla volta, senza fare grumi - il sale e infine il burro di soia morbido. Formiamo con le mani una pallina e sistemiamola in una ciotola oliata coperta da un canovaccio. Dopo due ore, dovrebbe aver raddoppiato il suo volume.

Dividiamo la pasta lievitata in piccole palline e disponiamole sulla teglia da forno, abbastanza distanziate l’una dall’altra, per farle lievitare un’altra volta per almeno 1 ora. Trascorso il tempo della seconda lievitazione, inforniamo a 200° per 12-15 minuti ed il nostro pane all’avena sarà pronto!

Merenda: torta proteica alla banana con glassa al caramello salato 
 

Per la torta, versiamo in una ciotola: la farina, la farina di nocciole, l’amido di mais e il lievito. In un altro recipiente sistemiamo le banane sbucciate e tagliate a pezzettini, aggiungiamo lo zucchero e lavoriamo il tutto con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto spumoso. Incorporiamo poi agli ingredienti la purea di banana, aggiungiamo il vasetto di prodotto al cucchiaio vegetale, l’olio di semi e continuiamo a montare fino a che tutti gli ingredienti non si saranno amalgamati. Dopo aver oliato e infarinato una teglia a cerniera, versiamo il nostro composto e cuociamo la torta in forno a 180 gradi per 20 minuti. 

Nel mentre, prepariamo il caramello: versiamo la bevanda vegetale a base di mandorla sul fondo di una padella e aggiungiamo lo zucchero di canna. Lasciamo che lo zucchero, a fuoco medio, si sciolga ed inizi ad addensarsi fino a creare un caramello lucido. Quando la torta sarà pronta e tiepida, togliamola dalla teglia e cospargiamo la superficie di abbondante caramello. 

Cena: burger vegetali gourmet con maionese e salsa guacamole home made
 

Iniziamo la nostra ricetta preparando le salse, condimento indispensabile per ogni burger! 

Realizziamo una salsa al guacamole con mezzo avocado da lavorare con una forchetta con il succo di mezzo limone e qualche grattata di pepe. 

Poi, prepariamo la maionese, inserendo nel bicchiere di un mini-pimer un prodotto al cucchiaio di soia ed iniziamo ad inglobare aria. A filo, versiamo poi l’olio di semi freddo di frigo insieme all’olio evo. Quando avremo ottenuto una crema densa, aggiungiamo il succo di limone ed il curry. 

Passiamo poi a cuocere i burger vegetali in padella per qualche minuto. Scaldiamo il pane in forno o in padella e poi impiattiamo. Sul fondo del pane disponiamo un’abbondante quantità di guacamole, sopra appoggiamo il burger. Continuiamo poi con la maionese, una fetta di affettato vegano e infine un altro ciuffetto di maionese prima di coprire il tutto con il pane.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buone e salutari, quattro ricette a base vegetale in poche semplici mosse

MessinaToday è in caricamento