Salute

Esaurimento nervoso da smart working, scopriamo cos'è il burnout

Secondo una ricerca ne soffre il 69% dei lavoratori. Per fronteggiarlo basta fare particolari esercizi di fitness

Con il Covid e le restrizioni è esploso il fenomeno dello smart working che ha causato e continua a generare effetti collaterali dal punto di vista psicologico. Tra  questi c'è il  burnout, ovvero l’esaurimento nervoso causato da un eccessivo stress lavorativo. Secondo una media di 325.000 ricerche mensili sul web le persone affette da esaurimento nervoso sono  aumentate del 20%, con 2 lavoratori su 3 (ovvero il 69% dei lavoratori). Vediamo di cosa si tratta e quali sono i rimedi e per combatterlo.

Burnout, cos’è?

E’ un esaurimento nervoso da stress lavorativo . Il termine burnout  è stato inserito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) nella lista dell’International Classification of Diseases (Icd), definendolo come una sindrome conseguente allo stress cronico mal gestito e uno dei fattori che influenzano lo stato di salute o che portano al contatto con i servizi sanitari.

Il burnout da smartworking

Alla base del burnout da smartworking ci sono due fattori incidenti: l’incapacità o l’impossibilità di disconnettersi dal lavoro;l’incapacità o l’impossibilità di avere orari precisi di attività lavorativa, come in ufficio. Secondo alcune ricerche recenti, infatti, la giornata lavorativa in smart working dura in media da 1 a 3 ore in più, si fanno più riunioni, anche se in modalità virtuale, e si tende ad essere reperibili anche al di fuori dall’orario di lavoro, rispondendo al telefono o inviando mail.I sintomi di burnout da smart workin sono: livelli di energia bassi e sensazione di sfinimento, disimpegno nei confronti del proprio lavoro e autoefficacia professionale ridotta sono i sintomi del disturbo.

I rimed

Per fronteggiare i casi di esaurimento nervoso da smart working  basta fare esercizio fisico.In un nuovo studio, Reebok ha analizzato diversi tipi di allenamento che si possono effettuare da casa.

1.Lo yoga aiuta a ridurre lo stress attraverso la meditazione, i movimenti e le posizioni stazionarie e le tecniche di respirazione. Focalizzarsi sul proprio respiro, infatti, aiuta a combattere lo stress nella vita di tutti i giorni e comporta benefici sia fisici che psicologici. 

2.Camminare diminuisce i livelli di stress e migliora l’umore.
  
3. Ballare migliora umore e combatte lo stress, anche farlo in casa è salutare.

4.Fare boxing coniuga concentrazione e riduce lo stress consentendo di staccare con il mondo esterno.
  
5. Pilates. Praticarlo aiuta a migliorare postura, equilibrio e mobilità muscolare, fa miracoli per l’umore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esaurimento nervoso da smart working, scopriamo cos'è il burnout

MessinaToday è in caricamento