rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Giocando s'impana

Giocando s'impana

A cura di Iona Bertuccio

Frittelle con le "ultime" melanzane, buonissime in crosta croccante

Il mio orto estivo, che non ho voglia di smontare, è un po' destabilizzato: tutte le piante che sono sopravvissute all’estate continuano a fiorire e fruttificare. Certo qualche gelata notturna “brucia” la buccia a qualche melanzana, ma in compenso è un piacere attraversare i filari incolti e riempire cassette di ben di Dio.

Non so più come cucinare queste melanzane un po’ legnose.

Mia sorella, ricordando i tempi in cui eravamo almeno 9/10 a tavola e tutti giovani ed affamati, mi suggerì: fai delle frittelle! Quelle che vuoi li mangiate ora, ma quelle che non usi: le puoi congelare ed usare in inverno. Mia figlia ascoltava e mi disse: si si mamma! Sono stanca di mangiare peperonate! Congelale crude, così poi le mettiamo a forno ed abbiamo delle cene gustose e veloci. Mia sorella risponde: - io le preferisco grigliate. La mollica esterna un po’ bruciacchiata, ma dentro morbidissime, un filo d’olio d’oliva crudo e un’insalata: ne siamo ghiotti!

Preparazione per 6 persone (una trentina di frittelle)

1 kg di melanzanine autunnali

600 gr di mollica di forno

300gr di grana grattugiato ( io preferisco il pecorino stagionato e non aggiungo sale)

6 uova

Prezzemolo

Sale qb

Aglio

Olio d’oliva

Preparazione

Pulire bene le melanzane dal gambo, ma anche dalle parti bruciate dal freddo.

Tagliare a grossi pezzi e bollirle con poca acqua (io ci metto anche un limone tagliato a grosse fette)

Quando sono cotte lasciarle scolare per una nottata, magari sotto un piccolo peso.

Dopo che sono asciutte frullarle (ottimo il frullino ad immersione)

Aggiungere gli altri ingredienti ed impastare.

Fare delle frittelle schiacciate, friggere e mangiare calde (sono come le ciliegie: una tira l’altra)

Anche fredde sono buone in un panino con pomodori o in una cena in piedi (in questo caso farle più piccole e rotonde in modo che i vostri ospiti le possano prendere con un stecchino e farne un unico boccone).

P.S. questa volta che avevo tante melanzane mi sono sbizzarrita: ne ho fatto metà ripassate nella mollica, saranno buonissime in crosta croccante.

Quando friggete mettete nell’olio uno spicchio d’aglio. Da gusto alla frittura e si evita che qualcuno trovi un pezzo di aglio in bocca. L’aglio si dovrebbe mettere nell’impasto, ma io non ho la pazienza di farlo a pezzettiiiini. Dovrò comprare uno di quegli aggeggi dei grandi chef che vedo  in Tv. Nel frattempo metto l’aglio in padella!

Si parla di

Frittelle con le "ultime" melanzane, buonissime in crosta croccante

MessinaToday è in caricamento