Riguardare con cura

Riguardare con cura

Negazionisti, no vax, terrapiattisti e populisti: pericolose nostalgie della Savana

“È penoso vedere soggetti che sproloquiano di ogni argomento possibile, prendendo a pretesto il tema del Covid-19, facendo volontariamente confusione. Persone di questo genere siedono anche in parlamento e sono pagate dalla collettività per dire stupidaggini lesive dell’interesse generale”

Non ricordo in quale dei film in cui recitano insieme, succede che Walter Matthau urli in faccia a Jack Lemmon “Sei talmente imbecille che se ci fossero le olimpiadi degli imbecilli arriveresti secondo”. L’altro, incredulo, chiede “Perché solo secondo?”, “Perché sei un imbecille!”, risponde e chiude Matthau.

Mi piacerebbe poter dire che la gag fa venire in mente i negazionisti tuttavia, nel caso, questo rappresenterebbe solo una parte del problema. C’è dell’altro, che non va sottovalutato, perché persone di questo genere siedono anche in parlamento e sono pagate dalla collettività per dire stupidaggini lesive dell’interesse generale, in grado di interferire con la sicurezza dei cittadini, poiché la disinformazione può uccidere.

Tecnicamente una persona che contro ogni evidenza nega la realtà, privilegiando narrazioni arbitrarie, svincolate da qualsiasi dato oggettivo, è nelle stesse condizioni in cui si trova uno psicotico in fase attiva. Sta delirando.

La manifestazione dei negazionisti: “Governo criminale”

È penoso vedere soggetti che sproloquiano di ogni argomento possibile, prendendo a pretesto il tema del Covid-19, facendo volontariamente confusione, individui che si riuniscono per lamentarsi di tutto, in modo aspecifico, prendendosela con quanto non gli garba. Il punto è che ciò non garba viene deciso a capocchia. Quando la propria vita non decolla una persona adulta si pone qualche domanda su di sé, un negazionista invece comincia a prendersela coi marziani, coi poli magnetici o fesserie simili.  

Non lo ammetteranno mai, ma se li ascoltate uno ad uno vi renderete conto che qualcosa non funziona, c’è un che di eccessivo che rimanda a equilibri precari. Persone che nemmeno davanti all’evidenza si spostano dalla riga virtuale tracciata nella loro testa, è inutile persino ragionare, la razionalità è aborrita, meglio i Tarocchi.  

Pochissimi giorni fa l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha finalmente dichiarato l’Africa libera dalla Poliomielite, è stata l’ultima a liberarsene. Per un secolo è mezzo il poliovirus è stato un vero flagello. Quando ero bambino la scuola elementare che frequentavo pullulava di bambini affetti da quella malattia, vite rovinate. È stato il vaccino a fare piazza pulita del mostro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il mondo cambia quando la scienza fa il suo mestiere non quando dei bambini irragionevoli e irresponsabili si mettono a fare i capricci, ma è proprio questo che l’ignoranza non sopporta, che il mondo cambi, riduca la sofferenza e aumenti la speranza. Nessuno deve permettersi di sperare quando chi pensa di avere sprecato la vita sta lavorando per spegnere la luce. Tenere tutti al buio è il modo migliore per vendicarsi del progresso e fare finta di non vedere le proprie ferite.

Riguardare con cura

Siamo abbagliati dalle mongolfiere e ci perdiamo la meraviglia di un insetto che cerca di tirare sera, la tenacia di un filo d’erba, gli affanni e i sorrisi dei nostri simili. Guardare con maggiore attenzione è una necessità, perché solo occhi più attenti e compassionevoli possono rendere più umano il nostro tempo

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento