Mercoledì, 17 Luglio 2024

VIDEO | Isole pedonali e piste ciclabili, così il Pums cambia Messina. Mondello: “Centralità al pedone"

Il vicesindaco e assessore al rame spiega gli asset del documento che, nell’arco dei prossimi dieci anni, è destinato a modificare il volto della città e la cultura dei cittadini verso una introduzione più consapevole di buone pratiche di mobilità. “Ma molte sono già in attonon in maniera drastica”, rassicura

Sicurezza stradale, trasporto pubblico locale, attività pedonale e ciclovie. Sono questi i quattro asset su cui il Pums ha puntato tutto per cambiare il volto della città di Messina "ma senza stravolgerlo come qualcuno pensa", ha detto l'assessore alla mobilità Salvatore Mondello, che su questo documento ha investito gran parte del suo lavoro, sin dall'amministrazione De Luca. "Si tratta principalmente di capovolgere la piramide che vede al vertice l'automobile e che nei prossimi dieci anni metterà al centro, invece, il pedone", ha aggiunto. 

Uno stravolgimento culturale e di approccio a una città in cui i correttivi e l'imprinting verso un punto di vista "più europeo", comunque, sono stati già messi in atto per quanto concerne lo sviluppo delle aree pedonali e delle ztl, dei parcheggi e degli investimenti nei mezzi di trasporto pubblico. "Si tratterà di introdurre più isole pedonali e due piste ciclabili - ha concluso Mondello - Ma soprattutto di cambiamenti immateriali cioè legati ai comportamenti di ogni singolo cittadino". 

Si parla di

Video popolari

MessinaToday è in caricamento